Ecco la terna finalista del Premio di poesia Casinò Sanremo-Antonio Semeria. C’è la nipote di Lucetto

Ecco la terna finalista del Premio di poesia Casinò Sanremo-Antonio Semeria. C’è la nipote di Lucetto
01 Febbraio 2017 ore 12:31

SANREMO – C’è anche l’imperiese Michela Ramella (nipote del compianto poeta e scrittore Lucetto Ramella) nella terna di finalisti dell’annula edizione del Premio Nazionale di Letteratura “Casinò di Sanremo – Antonio Semeria -Sezione di poesia 2017. La proclamazione del vincitore è in programma venerdì 3 febbraio ore 16.30 al Teatro dell’Opera della casa da gioco. Sarà presente lo scrittore giornalista Mimmo Candito con il suo ultimo libro:”I reporter di guerra”. Questa la terna finalista in ordine alfabetico: “ Sul Molo” di Francesca Giovelli (Piacenza) “ Tu non sei più Leuconoe” di Michela Ramella (Imperia) “Ubriaco di vita i miei giorni” Assunta Spedicato (Bari) “.

“Terza edizione e terzo impegno per la nostra Casa Editrice- sottolinea il Dott. Fabrizio De Ferrari – che ha già pubblicato tre opere finaliste. Con la collaborazione di tutti il Premio sta crescendo adempiendo alla sua funzione di promozione e sostegno di poeti e scrittori, offrendo loro un palcoscenico davvero importante.”

La giuria tecnica è così formata: Presidente Dott. Matteo Moraglia, editore Leucotea, storico, membri: Prof.sa Elisa Rosa Giangoia, docente, scrittrice, saggista, Dott. Michele Marchesiello, scrittore e magistrato, Rag. Paola Monzardo, commercialista, Dott. Marco Mauro, medico chirurgo, Dott. Fabrizio De Ferrari, giornalista ed editore, Dott.sa Marzia Taruffi, responsabile dell’Ufficio Stampa-Cultura della Casa da Gioco, Segretario Generale del Premio.

 Il premio è stato intitolato a Antonio Semeria, illustre personalità sanremasca, eccellente professionista, amministratore pubblico, editore, scomparso nel 2011 che nominato presidente del Casinò negli Anni 80, sostenne la nascita dei Martedì Letterari, come prosecuzione de “I Lunedì letterari” di Luigi Pastonchi. Semeria promosse le iniziative culturali ben conscio di come la Casa da Gioco dovesse tutelare e conservare la sua eredità e la sua immagine di salotto letterario e centro ludico.

Le altre notizie de primalariviera.it (QUI)


Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità