Cultura
Imperia

Lions restaurano un quadro del Settecento

In carico al Lions Club La Torre il restauro di uno dei cinque quadri da adottare a Porto Maurizio.

Lions restaurano un quadro del Settecento
Cultura Imperia, 19 Aprile 2022 ore 15:13

Sarà restaurato a cura del Lions Club Imperia La Torre uno dei quadri più belli del Settecento portorino.

 

Appello per restaurare i quadri del Settecento di Porto Maurizio

Il dipinto raffigura Santa Lucia, ed era conservato nella vecchia Cattedrale, sul Parasio. Dopo la distruzione della chiesa, numerosi dipinti vennero distribuiti tra le varie parrocchie cittadine, e di alcuni si sono perse le tracce. Il quadro di Santa Lucia era invece finito nelle sacrestie del nuovo Duomo, ma le sue condizioni destano preoccupazione. Anni di esposizione ai fumi delle candele, e poi anni di abbandono lo hanno ammalorato al punto da renderne problematica la conservazione. E non è l'unico dipinto a trovarsi in queste condizioni. Don Lucio, il parroco di Porto Maurizio, ha lanciato un appello per un restauro conservativo che consenta di arrestare il degrado di una decina di quadri.

 

Adottati cinque quadri, tra cui Santa Lucia

Per il momento ne sono stati “adottati” cinque, quasi tutti da privati cittadini preoccupati di salvaguardare queste testimonianze del periodo pittorico più fecondo di Porto Maurizio, un vero patrimonio artistico per tutta la città. Il Club Lions Imperia La Torre ha raccolto l'appello. Nel corso di una serata conviviale, l'architetto Cristina Tealdi, curatrice del progetto, ha illustrato i problemi e le prospettive della quadreria parrocchiale, spiegando che il restauro consentirà anche di svelare il “mistero” dell'autore del dipinto,
molto probabilmente uno dei più quotati artisti del Settecento.

 

Il significato simbolico

Perché la scelta è caduta su questo quadro? "Santa Lucia -spiegano i Lions- , come è noto, è protettrice dei ciechi, mentre i Lions si fregiano del titolo di “Cavalieri della luce” per le loro molteplici attività a sostegno dei non vedenti".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie