Cultura

Ritornano le attività didattiche del Castello dei Clavesana di Cervo

Cervo amplia la sua proposta culturale per le scuole proponendo visite guidate, laboratori didattici e approfondimenti tematici incentrati sulla cultura materiale ligure

Ritornano le attività didattiche del Castello dei Clavesana di Cervo
Cultura Golfo Dianese, 08 Ottobre 2017 ore 16:43

Ritornano le attività didattica del Castello dei Clavesana di Cervo

Tante le proposte per l'anno in corso

Con il nuovo anno scolastico ripartono le iniziative didattiche proposte dal Comune di Cervo - Polo Culturale Castello dei Clavesana in collaborazione con la Cooperativa culturale A.R.C.A.. “Un Borgo di… meraviglie, curiosità e storie dal passato”. La scuola al Museo, imparare fuori dall’aula è il nome del ricco programma di attività dedicate agli istituti scolastici di ogni ordine e grado, dalla scuola dell’infanzia agli istituti superiori.

Cervo amplia la sua proposta culturale per le scuole proponendo visite guidate, laboratori didattici e approfondimenti tematici incentrati sulla cultura materiale ligure attraverso il Museo Etnografico del Ponente Ligure F. Ferrero e l’evoluzione femminile tra Ottocento e Novecento con la mostra permanente Donne di Liguria, un secolo di storia (1850-1950) presso il Castello dei Clavesana.

A queste si aggiungono gli Itinerari didattici tra le meraviglie del Borgo alla scoperta delle ricchezze storico-artistiche di Cervo, che ha conservato intatte le sue originali caratteristiche di centro medioevale sul mare ed è praticabile solo a piedi, ideale quindi per i ragazzi e i loro insegnanti che possono così godere con tranquillità delle sue bellezze e le visite e laboratori didattici tra le aristocratiche sale del settecentesco Palazzo Viale e nel Bastione di Mezzodì, baluardo dei Cervesi contro i pericoli che arrivavano dal mare...i pirati!

Ad incrementare l’offerta il progetto “Quando una volta a Cervo c’erano gli asini” in collaborazione con la Signora Debernardi Bianca, tecnico accompagnatore someggiato ENDAS, che prevede diverse attività incentrate sulla scoperta e conoscenza della vita passata attraverso un nuovo approccio: l’asino!

Il Comune di Cervo, a cui è stato conferito il titolo di “Città che legge” promosso dal Centro per il libro e la lettura - Ministero dei Beni Culturali e delle attività Culturali e del Turismo, è inoltre impegnato nella sensibilizzazione e promozione della lettura, attraverso diverse esperienze didattiche: laboratori, incontri, letture ad alta voce, animate e creative in antichi e suggestivi contesti ambientali e architettonici, sempre comprese nel programma “Un Borgo di… meraviglie, curiosità e storie dal passato”. La scuola al Museo, imparare fuori dall’aula:

Vengono proposte alle scuole della zona e delle regioni vicine diverse soluzioni, pianificando mezza giornata oppure la giornata intera, con la possibilità di combinare itinerari didattici al Borgo, laboratori più ludici e approfondimenti tematici da concordare e diversificare in base all’età e alle diverse esigenze formative degli alunni e degli insegnanti.

Le attività, ideate e condotte dagli operatori culturali specializzati, sono volte ad instaurare ed incrementare un proficuo rapporto tra la scuola e il patrimonio culturale materiale e immateriale come “patrimonio di tutti e per tutti”, in modo nuovo e divertente, stimolando gli aspetti educativi, ludici e di socializzazione.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie