Sanremo: “Storie di ieri e Storie di oggi” ritorna con nove appuntamenti

Ritorna con la III Edizione 2019/2020 la Rassegna " Storia e Storie di ieri e di oggi. Memoria, contemporaneita', Territori.", promossa da CGIL Imperia in collaborazione con ANPI Sanremo e F.O.S

Sanremo: “Storie di ieri e Storie di oggi” ritorna con nove appuntamenti
Sanremo, 10 Gennaio 2020 ore 16:51

Nove gli  appuntamenti per il 2020

Ritorna con la III Edizione 2019/2020 la Rassegna ” Storia e Storie di ieri e di oggi. Memoria, contemporaneita’, Territori.”, promossa da CGIL Imperia in collaborazione con ANPI Sanremo e F.O.S, curata da Daniela Cassini e Loretta Marchi.
Questo nuovo stralcio, che copre il periodo da gennaio a maggio 2020, comprende 9 appuntamenti di grande interesse e con relatori/relatrici di primaria importanza nei relativi settori.
Come negli obiettivi dichiarati della Rassegna, si coniugano i valori della memoria con i temi della contemporaneità, attraversando argomenti di vario genere, dalla storia, alla società, all’attualità, alla letteratura, con l’intenzione di portare nel nostro Ponente e nella nostra città argomenti e personaggi esperti che possono fare da stimolo e suscitare interessi ed emozioni, promuovendo soprattutto  l’informazione, il sapere, il confronto.
Tanti i temo trattati:
– la memoria dell’Olocausto, delle persecuzioni razziali, delle discriminazioni in occasione della Giornata della Memoria,  con l’avv. Biolè (Aned Liguria) e “Memoria quotidiana. La storia di una famiglia ebraica a Genova” (17 gennaio);
– la musica, tema di costume imprescindibile nella Città della Musica, in concomitanza con il 70° Festival di Sanremo con Stefano Senardi e “Il Festival e la musica che gira intorno” (31 gennaio):
– il grande tema della migrazione a cominciare dal  fenomeno nazionale di spostamenti interni con Luca Borzani e “La grande migrazione italiana anni 50/60” (28 febbraio);
– la condizione delle donne e in particolare il valore sociale della maternità in occasione della Giornata Internazionale della donna con Paola Setti, Donatella Alfonso e “Non é un paese per mamme” (6 marzo);
– la condizione di estrema fragilità del nostro bellissimo territorio con Vittorio Coletti, Rossella D’Acqui, Mauro Mariotti e “La bellezza fragile. Ambiente, cambiamenti climatici e paesaggio ligure” (20 marzo);
– il fenomeno delle badanti con storie di vita e di sfruttamento con Marcella Piccinini, la Filcams-CGIL e il film “La luna di Kiev” (3 aprile);
– il racconto di una storia di solidarietà presente da anni nel nostro territorio con Graziano Consiglieri e “La storia della Spes di Ventimiglia” (17 aprile);
– un personaggio chiave della storia italiana dell’antifascismo in occasione della Festa della Liberazione con Angelo d’Orsi e “L’intellettuale Antifascista. Ritratto di Leone Ginzburg” (29 aprile);
– una conclusione letteraria sulla Poesia Ligure con un focus qualificatissimo sui poeti e narratori del Ponente con Vittorio Coletti, Marco Cassini, Antonio Panizzi, Paolo Veziano, il Teatro dell’Albero e “Liguria poetica. Poeti e narratori del ponente ligure” (8 maggio).
Le sedi degli incontri sono la Federazione Operaia Sanremese in Via Corradi 47 e la Piazzetta dei diritti presso la Camera del Lavoro in Via Pallavicino 13, ore 17.

Importante novità di quest’anno è la collaborazione con il liceo G.D.Cassini , già sperimentata con successo lo scorso anno,  che ora si amplia e -attraverso un Protocollo d’Intesa con la Dirigenza Scolastica- prevede la presenza degli stessi relatori/relatrici al mattino in Aula Magna di Villa Magnolie per un confronto con gli studenti e le studentesse sui temi oggetto della conferenza del pomeriggio, aperta alla cittadinanza.
Una crescita reciproca ed una affermazione importante per la nostra Rassegna che vuole sottolineare il forte legame con la scuola e l’attenzione per i giovani. nel segno della promozione della cultura e la conoscenza del territorio.
Il Protocollo d’Intesa sarà siglato e presentato in occasione della giornata di avvio della Rassegna, il 17 gennaio alle ore 11 presso l’Aula Magna del Liceo Cassini, sede staccata di Villa Magnolie.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità