Sestiere Cuventu: ecco chi è il nuovo Capitano

Sestiere Cuventu di Ventimiglia: Andrea Silipo è stato eletto il nuovo capitano. È il figlio di Andrea Silipo, per anni capitano dell'Auriveu

Sestiere Cuventu: ecco chi è il nuovo Capitano
04 Settembre 2018 ore 09:40

Sestiere Cuventu di Ventimiglia: Andrea Silipo è il nuovo capitano, figlio di Andrea, per anni capitano dell’Auriveu

Sestiere Cuventu: ecco chi è il nuovo Capitano

Si sono svolte giovedì 29 agosto 2018 le elezioni per nominare il nuovo Capitano del sestiere Cuventu. All’unanimità dei presenti è stato eletto Capitano Andrea Silipo, già segretario e sbandieratore dello stesso Sestiere. È inoltre sbandieratore della Rappresentativa Comunale degli Sbandieranti dei Sestieri di Ventimiglia.

Andrea è figlio d’arte, il padre Francesco è stato per lungo tempo Capitano del sestiere Auriveu e rettore dell’Ente Agosto Medievale, nonché vicepresidente della L.I.S., Lega Italiana Sbandieratori.

“Spero di aver imparato bene da mio padre e riuscire a fare un terzo di quello che ha fatto lui, sarebbe già tanto. Ringrazio tutti i componenti del Sestiere per la fiducia concessa e spero di non deluderli; lo faccio per i miei ragazzi e ragazze che tanto si sono impegnati in questi anni.”

A seguito dell’elezione il nuovo Consiglio Direttivo è così composto:

  • Andrea Silipo        Capitano di Sestiere
  • Federica Luci        Vicepresidente
  • Stefania Pollari      Segretaria/Tesoriere
  • Erldo Buttafoco      Responsabile Sbandieratori
  • Stefania Pollari      Responsabile Musici Supplente
  • Emilia Spinella       Responsabile Ambientazione Storica
  • Stefano Bianchi      Responsabile Gozzo
  • Marco Barbonaglia Responsabile Giochi Storici
  • Dario Canavese     Consigliere e Presidente Onorario
  • Marco Pagni           Consigliere
  • Francesco Silipo    Consigliere
  • Costantino Birri      Consigliere
  • Andrea Gatti          Consigliere
  • Alessandra Iacona Consigliere
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità