Economia

Il gruppo L'Alleanza scrive a Ioculano: "Acune situazioni di pericolo nelle scuole"

Il gruppo L'Alleanza scrive a Ioculano: "Acune situazioni di pericolo nelle scuole"
Economia Ventimiglia, 08 Maggio 2017 ore 16:39

Ventimiglia -  E' stata protocollata tramite pec questa mattina una lettera di denuncia su alcune situazioni di pericolo negli edifici scolastici di Ventimiglia. A scriverla, L’Alleanza, la nuova associazione politico culturale operante in tutta la Provincia di Imperia.

“Abbiamo ascoltato numerosi genitori che ci hanno segnalato alcune problematiche che sinceramente non capiamo come ancora non siano state risolte. Un esempio su tutti: da mesi viene segnalato uno scalino rotto, sulla scalinata principale delle scuole di Via Veneto, che è pericolosissimo per i bambini che ogni giorno fanno su e giù per entrare e uscire da scuola. Basterebbe un operaio e un po’ di buon senso, ma nessuno ha ancora mosso un dito”

 
Oltre allo scalino pericoloso, le problematiche rilevate da L’Alleanza sono: 
  • Le finestre delle aule della scuola di Via Veneto che non stanno chiuse e si aprono con un leggero colpo di vento, dimostrando di non essere in linea con le norme di sicurezza.
  • L’ascensore sempre in Via Veneto fuori servizio ormai da anni, che non permette in caso di infortuni o disabilità, di accedere ai piani superiori della scuola.
  • Gli infissi interni dell’istituto Biancheri che non risultano saldi, ma pericolanti e da sostituire.
  • Le aule della scuola di Ventimiglia Alta con abbondante muffa a vista.
 
“Abbiamo scritto al Sindaco e all’assessore competente perché si prendano carico al più presto di queste problematiche; la sicurezza dei bambini non può essere subordinata a nessuno dei piani di intervento sulla città che l’amministrazione ha in programma, quindi chiediamo che vengano stanziati i fondi prioritariamente per questi scopi e che si intervenga subito nelle situazioni più pericolose".
 
Leggi (QUI) le altre notizie de La Riviera


Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie