Imperia calcio, una squadra in netta crescita nelle ultime quattro partite

19 Novembre 2020 ore 08:57

Un ottavo posto, con la sensazione di poter ambire a qualcosa di più importante. Stiamo parlando dell’Imperia calcio, la cui vittoria nell’ultimo turno contro il Varese è stata sicuramente importante e ha tolto un po’ di preoccupazioni di dosso ai liguri, che stanno velocemente risalendo la classifica, dopo un inizio piuttosto disastroso.
Anche per gli appassionati di scommesse sportive il trend che sta vedendo protagonista l’Imperia è di quelli che dovrebbero essere tenuti d’occhio. Il motivo è abbastanza facile da intuire, visto che con tre vittorie nelle ultime quattro partite, l’Imperia può ambire a un salto verso l’alto notevole. Così, nelle prossime partite, soprattutto quelle casalinghe, si potrebbe puntare sulla squadra ligure. Prima di tutto, però, è bene scegliere una piattaforma che sia affidabile, ma anche molto sicura, che possa offrire la possibilità di cimentarsi non solo con le scommesse, ma più in generale con i più importanti giochi d’azzardo legali in Italia. Per questo motivo, il consiglio è quello di cercare sempre portali che espongano il marchio ADM o AAMS, vera e propria garanzia di affidabilità e del rispetto della normativa italiana.
Certo, le sette partite disputate fino a ora non sono state tutte accettabili, sia dal punto di vista del gioco che dei risultati, però la via di crescita intrapresa pare essere proprio quella giusta. Di conseguenza, impossibile pensare di riuscire ad agganciare subito il gruppo delle prime, anche per via del fatto che ci sono diverse squadre che devono ancora recuperare una oppure due, nel caso ad esempio della Caronnese, che ha 9 punti come l’Imperia, partite.

In attacco bisogna migliorare

Certo, uno dei punti deboli dell’Imperia, che è stato un po’ il motivo di un inizio di campionato al di sotto delle aspettative, è rappresentato dalla produzione offensiva, che non riesce a essere sufficientemente alta per poter portare in dote punti utili per la classifica.
Solamente sei gol segnati in sette gare, nonostante comunque la difesa funzioni bene, con soli 7 gol subiti, un dato interessante, anche per via del fatto che solamente tre squadre hanno saputo fare meglio, a parte il Bra capolista, che viaggia a un ritmo impressionante, con 16 punti in 6 partite, 10 gol segnati e un solo gol subito.
C’è anche un altro problema che andrà risolto, ma fa riferimento più che altro alla mentalità della squadra che a un accorgimento dal punto di vista fisico. Infatti, tra le mura domestiche, l’Imperia sta raccogliendo tanti risultati utili e positivi, visto che le ultime tre vittorie sono arrivate proprio in casa. La prima contro il Sestri Levante alla quinta giornata, con il risultato di 2-0, poi quella contro il Chieri del 31 ottobre, in questo caso con il punteggio di 1-0 e, infine, l’ultima in ordine di tempo, ottenuta contro il Varese lo scorso 15 novembre, con il punteggio di 2-0.

L’impresa con il Varese un punto di partenza

È stato un debutto con i fiocchi e che ricorderà per sempre Matteo Fiani, il vice di Mistero Lupo, che ha dovuto sostituire alla guida tecnica dell’Imperia proprio il coach. Ebbene, un esordio caratterizzato da grandi soddisfazioni, anche perché la squadra ha risposto presente a tanti stimoli e impulsi.
Un ritmo molto importante e sempre alto sul terreno di gioco, un elemento che fa da collante rispetto alla scorsa stagione, quando in Eccellenza il gruppo nerazzurro sembrava in grado di mangiarsi l’erba. Una situazione che si è riproposta anche contro il Varese, al punto tale che una formazione che è sicuramente di un altro livello dal punto di vista tecnico, si è trovata in grande difficoltà nell’aggressione portata all’esasperazione da parte dell’Imperia, che non ha lasciato tempo e modi di ragionare ai calciatori della compagine lombarda, mandandoli completamente nel pallone.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità