PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Otto progetti e 200mila euro dalla Regione per rilanciare commercio e turismo a Vallecrosia

Il Civ di Vallecrosia ha ricevuto un contributo di 200mila euro dalla Regione, che servirà per realizzare otto progetti di rilancio del commercio

Otto progetti e 200mila euro dalla Regione per rilanciare commercio e turismo a Vallecrosia
Economia Vallecrosia, 29 Dicembre 2020 ore 12:21

Otto progetti per il rilanciare il commercio e il turismo a Vallecrosia

Creare a Vallecrosia un infopoint turistico che potrebbe essere di slancio per sviluppare il turismo e l’accoglienza delle persone; utilizzo di un temporary management per la consulenza; creazione di un logo, con pagine social per lo sviluppo economico della città; ma anche arredo urbano, eco bike-sharing installazione di schermi pubblicitari (per avere poi ritorni economici importanti da poter reinvestire nella città) e filo-diffusione permanente. Sono i principali progetti proposti dal civ di Vallecrosia e finanziati dalla Regione Liguria con un contributo di 200mila euro, che è stato presentato oggi.

“Il primo di questi otto progetti – ha spiegato, stamani, Paolo Cuneo, vice presidente del civ di Vallecrosia, a margine della presentazione del pacchetto di iniziative – riguarda il temporary manager che dovrà seguire e aiutare allo sviluppo di queste iniziative. Il ruolo è stato affidato ad Albino Dicerto, che ci ha anche aiutato nella stesura di questi progetti, legati al marketing, alla creazione di un logo, un info point turistico e via dicendo, che guardano verso il futuro del civ e al quale dovranno garantire introiti e ricavi. Molto importante anche il progetto di filo diffusione permanente.

“Questo risultato conferma che volere è potere”

Soddisfazione è stata espressa dal sindaco di Vallecrosia, Armando Biasi: “Sono felice di questo risultato, il quale conferma che volere è potere. Ho iniziato questo percorso due anni e mezzo fa con l’assessore Patrizia Biancheri ed abbiamo chiamato a raccolta i commercianti, poi costituitisi nel civ cittadino perché avevamo intuito, che era il momento opportuno di recuperare somme che la regione aveva pensato di inserire in un fondo per dare respiro e crescita di immagine al nostro centro cittadino. E’ stato un lavoro enorme, che però ha portato a un grandissimo successo che voglio condividere con tutti coloro che hanno creduto in questa iniziativa”.

“I commercianti sono i protagonisti”

Per Biasi si tratta di un “Tassello che ha creato sinergia tra i vari soggetti e le tante idee, che hanno come comune denominatore la volontà di valorizzare il commercio in un momento di fortissima crisi generale”. Per l’assessore Patrizia Biancheri: “La soddisfazione oggi è di aver comunque visto i commercianti, che sono i protagonisti, credere in un civ con un passato non così positivo. E’ l’inizio di un percorso anche difficile,, dato il momento, a il gioco di squadra è quello che porta sempre ai risultati”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità