lavoro

Sportello lavoro Cisl Imperia Savona: oltre 1400 le pratiche da gennaio

"La maggioranza delle persone che si è rivolta agli sportelli si trova nella fascia d'età compresa tra i 35 e i 60 anni"

Sportello lavoro Cisl Imperia Savona: oltre 1400 le pratiche da gennaio
Economia 30 Dicembre 2020 ore 08:55

I dati nell’anno del Covid

Dal 1° gennaio 2020 al 31 ottobre 2020 nelle sedi CISL di Ventimiglia, Sanremo, Arma di Taggia, Imperia, Albenga, Savona si sono rivolte allo Sportello Lavoro 1.420 persone equamente distribuite tra uomini e donne

. La pandemia da Covid-19 oltre a segnare profondamente le nostre vite, a sconvolgere il sistema sanitario evidenziandone le criticità strutturali, ma anche la straordinaria capacità di reagire e l’abnegazione degli operatori della sanità, ha purtroppo aggravato in maniera esponenziale la crisi economica. In provincia di Imperia e di Savona si stanno determinando effetti devastanti sull’occupazione, già da anni su livelli emergenziali.

Lo Sportello Lavoro della CISL IMPERIA SAVONA, nonostante le restrizioni, ha continuato anche tra le difficoltà del 2020 ad operare senza interruzioni, ad aiutare concretamente chi ha avuto la sfortuna di perdere il lavoro, chi è in cerca di una prima occupazione, i tanti giovani che non stanno più seguendo un percorso di soldi e che non hanno un’occupazione, le tante persone disorientate da un cambiamento radicale del mondo del lavoro sempre più digitalizzato. «Tante, tantissime persone, soprattutto coloro che vivevano di lavori stagionali nel commercio, nel turismo e nella filiera agro-alimentare – così si esprime la Segretaria Confederale CISL Imperia Savona, Antonietta Pistocco – sono in grande difficoltà non avendo più una fonte di reddito certa. Le piccole e medie imprese stentano a mantenersi a galla, numerose famiglie ricevono sostentamento solo da forme di sussidio, dagli aiuti che arrivano dai servizi sociali o dalle varie associazioni. Come organizzazione sindacale sentiamo forte il dovere di dare il nostro contributo per offrire una prospettiva, un orientamento, una visione progettuale d’insieme e siamo, quindi, impegnati in ogni contesto, in ogni tavolo per favorire lo sviluppo futuro del nostro territorio e nell’immediato ci troviamo ogni giorno a fianco di chi si trova in difficoltà».

I DATI

Gli under 35 che si sono rivolti allo Sportello del Lavoro, rappresentano circa il 35% del totale, un valore importante; gli over 60 il 9%, per cui la maggioranza si trova nella fascia d’età compresa tra i 35 e i 60 anni. il 20,4% circa di chi ha usufruito del nostro servizio è di nazionalità straniera.

Le pratiche espletate durante l’attività nel periodo gennaio-ottobre 2020 registrano numeri considerevoli: n° 125 Curriculum Vitae redatti ex novo n° 140 candidature al Centro per l’Impiego n° 244 dimissioni telematiche n° 247 iscrizioni su Mi Attivo n° 131 Naspi grazie ad un accordo di collaborazione tra la Cisl con la categoria della scuola Accoglienza, consulenza, orientamento, informazione vengono garantite dai nostri operatori ai tanti “neet” – giovani che non studiano e non lavorano – ai disoccupati, alle persone alla ricerca di prima occupazione, agli occupati con contratti precari, alle famiglie per assistenza di disabili o di anziani.

 

.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità