Villa Nobel

“Autunno musicale”: il 30 ottobre il concerto inaugurale

Il programma sarà diviso in due cicli: "I Maestri" e "Giovani talenti"

“Autunno musicale”: il 30 ottobre il concerto inaugurale
Sanremo, 14 Ottobre 2020 ore 12:28

È stata presentata la nuova Stagione Concertistica Internazionale 2020 promossa dall’ Associazione “Musica a Santa Tecla” Sanremo giunta alla sua terza edizione e che quest’anno si svolgerà a Villa Nobel, splendido gioiello della città.

Sei nuovi affascinanti appuntamenti con la grande musica classica, il venerdì e il sabato, dal 30 ottobre al 14 novembre, in un lungo e appassionante viaggio musicale attraverso un ricco e articolato programma che presenta differenti strumenti, stili, linguaggi e che spazia dal Barocco al Classicismo, dal Romanticismo sino al ‘900, diviso anche quest’anno in due cicli: “I Maestri” di fama internazionale e “Giovani talenti” del concertismo nazionale e internazionale.

Come nelle precedenti Stagioni i Concerti saranno presentati in felice collaborazione artistica c0n il Conservatorio Statale di Musica “A.Vivaldi” di Alessandria – Istituto di Alta Formazione Artistica e Musicale.

Presentazione storica e musicale a cura di Fabio Marra.

Gli appuntamenti

  • Venerdì 30 ottobre – Concerto inaugurale (ore 19) 

“Il violoncello Romantico” per il ciclo “I Maestri” è affidato al virtuosismo del Maestro estone Aare Tammesalu accompagnato al pianoforte da Irina Zahharenkova, interprete di altissimo livello e vincitrice del  “Premio Internazionale Bach 2006”

  • Sabato 31 ottobre (ore 18)

sarà la volta de “I solisti della Nuova Orchestra Scarlatti” in quintetto (Pasquale Faucitano, Donato Cuciniello,violini – Piero Massa, viola – Pierluigi Marotta,violoncello – Gaetano Russo, clarinetto) grandi protagonisti della scena musicale italiana con il programma

“Fasti della civiltà musicale napoletana” dedicato alla scuola musicale napoletana dal ‘700 al ‘900.

  • Venerdì 6 novembre (ore 19)

“I giovani talenti” con il giovanissimo e premiato Duo pianistico Castellano – pianoforte a 4 mani – che ci porterà nel meraviglioso mondo delle fiabe musicali interpretate dai grandi compositori come Ravel,Debussy, Poulenc in  “Fiabe e giochi a 4 mani”

  • Sabato 7 novembre (ore 18)  

ancora un giovane e affermato talento del pianismo italiano, il diciottenne Davide Scarabottolo che renderà un doveroso

“Omaggio a Beethoven nel 250° anniversario” affrontando sia l’arduo pianismo beethoveniano, sia le più difficili e straordinarie pagine del virtuosimo di Franz Listz.

  • Venerdì 13 novembre (ore 19) 

protagonista è l’arpa della giovane e già in affermata carriera, Michela Zanoni con

“I colori dell’arpa” che ci farà ascoltare le magiche e sognanti sonorità dello straordinario strumento con un ampio programma fra ‘800 e ‘900.

  • Sabato 14 novembre (ore 18)

Concerto di chiusura: “Signore e Signori nell’Europa galante” 

interamente dedicato al Barocco con un particolarissimo programma di rara esecuzione

“al femminile”che presenta, non solo opere di “Signori” compositori come Telemann e C.Ph.Bach, ma anche opere di “Signore” compositrici dell’epoca come Anna Amelia di Prussia, Elisabeth de La Guerre, Anna Bon,

nell’interpretazione di Francesca Odling al flauto traversiere e Francesca Lanfranco al clavicembalo, fra le massime interpreti italiane di musica antica.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità