Escursioni, visite ai musei e mercatini, gli eventi per il fine settimana in riviera

Molti sono le aperture in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio

Escursioni, visite ai musei e mercatini, gli eventi per il fine settimana in riviera
26 Settembre 2020 ore 07:30

Molti sono gli eventi in provincia di Imperia in questo ultimo fine settimana di settembre. Ecco cosa fare in Riviera

Gli eventi in Riviera, escursioni, visite ai musei e mercatini

sabato 26 settembre

Bordighera: Alle ore 16 visita alla Mostra permanente Pompeo Mariani, in via Romana. Pompeo Mariani oltre che un grande pittore fu un raffinato collezionista di opere d’arte di vario genere. Nella sua ampia raccolta sono presenti importanti sculture di suoi amici che nell’occasione si potranno ammirare. Prenotazione obbligatoria a fond.pmariani@tiscali.it o tel. 0184 265556. Biglietti 5 euro

Imperia: Visitabile oggi dalle ore 17.00 alle 22.00 il Museo d’arte contemporanea di Imperia, a Villa Faravelli. Prenotazione inviando mail con dati anagrafici e contatto telefonico di tutti i visitatori all’indirizzo museimperia@gmail.com. Durata della visita 60 minuti massimo. Biglietti: intero 8 euro, ridotto euro 5 (ridotto under 26, over 65, soci Fai, Touring, insegnanti con tesserino, gruppi 10 persone)

Ospedaletti: Si parte dal centro di Ospedaletti salendo per scorciatoie e mulattiere fino al Santuario della Madonna delle Porrine, si proseguirà passando sotto l’autostrada per poi salire nel folto della macchia, ma con belle visuali sul mare, fino alle pendici di Monte Nero, qui seguiremo un bel sentiero con vista mare fino a riprendere la cresta per arrivare alla vetta dove si trova il “cratere”. Pranzeremo poi in un bello spiazzo panoramico, e visiteremo quindi il luogo dei “Ciotti Fumosi” ( foto) , si tornerà per un altro sentiero fino a giungere al Santuario della Madonna delle Porrine e da qui al paese. Ritrovo: ore 9,00 ad Ospedaletti in Piazza Europa. Difficoltà: Escursionistica – Dislivello di 600 m – 12 km di lunghezza – Durata: 5 ore e mezza circa + soste. Quota: Gratuita; escursione offerta dal Comune di Ospedaletti. Per informazioni tel alla guida Marco Macchi 338 1375423 prenotazione obbligatoria. unico obbligo anti-covid: avere la mascherina

Notte Internazionale della Luna:Tanti eventi in tutto il mondo dedicati al nostro satellite. Dalle ore 21 appuntamento in Piazzale a mare per osservarlo dal vivo attraverso i telescopi. Turni di osservazione: dalle ore 21:00 alle 22:00 e dalle 22:00 alle 23:00. La partecipazione è libera ma i posti sono limitati, per evitare assembramenti e vigilare sul rispetto delle norme vigenti il pubblico verrà suddiviso in gruppi. Per prenotare in anticipo un posto nel turno desiderato inviare un messaggio su WhatsApp al numero +39 3485520554 indicando nominativo, numero di partecipanti e orario del turno entro le ore 12 di venerdì 25. Partecipazione a offerta libera. Organizzazione Associazione Stellaria

Ranzo, apertura chiesa San Pantaleo: Apertura straordinaria dalle ore 15.00 alle 18.00 di sabato 26 e domenica 27 della Chiesa di San Pantaleo (ex SS453, km 6+200 – Ranzo). Risalente nella sua struttura originaria all’XI secolo, conserva, all’esterno, un portico affrescato alla fine del XV sec. da Pietro Guido da Ranzo e i portali scolpiti dai “Lapicidi da Cenova” (fine XV sec.) e, all’interno, tre cicli di affreschi: uno con le scene della Passione, un Giudizio universale ed un c.d “ciclo dei mesi”, attribuiti al c.d “Maestro di San Pantaleo”. Questa chiesa, solitamente chiusa, viene resa fruibile in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio con questa apertura straordinaria nell’ambito del percorso “I lapicidi da Cenova: tracce di bellezza scolpita in Valle Arroscia”

Sanremo: Visite guidate al cantiere al Forte di Santa Tecla per meglio conoscere il valore artistico del Forte e le tecniche usate per la realizzazione del progetto di recupero. Dopo la conclusione del primo lotto, con l’apertura degli ambienti del piano terreno, proseguono i lavori – interamente finanziati dal Mibact – che porteranno al completamento del progetto di recupero. Si potranno visitare gli spazi già recuperati e le terrazze, dove ora si concentrano le attività di restauro. Si potrà accedere in piccoli gruppi, in massima sicurezza, accompagnati dal Direttore del Forte e da uno dei progettisti dell’intervento per scoprire come sta avvenendo la trasformazione di Forte Santa Tecla, da fortezza a dominio delle città a luogo della cultura aperto alla città. Visite guidate alle ore 10:30, 11:30, 12:30, 14:00, 15:00, 16:00, 17:00

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, saranno esposte per la prima volta al pubblico le acqueforti del pittore ed incisore Alberto Grosso (Torino 1860 – Sanremo 1928), provenienti dalla collezione di Leo Lagorio. Oggi dalle 9.30 alle 13.30, il Comune di Sanremo aprirà gratuitamente al pubblico il Museo Civico di Sanremo nella nuova sede di Palazzo Nota. sabato 26 settembre

Visite guidata Villa Romana: Visite alla Villa Romana della Foce, in via San Rocco. I volontari della delegazione Fai di Imperia accoglieranno i visitatori dalle 17 alle 19.30.

Al Centro Risorse della Pigna, atelier di taglio e cucito gestito da Pigna Mon Amour, laboratorio “Una borsa da zero” dalle ore 15 alle 17.30.

Taggia: Per le Giornate Europee del patrimonio visita guidata a “Bastioni e fortificazioni: dal Ponte antico, lungo le mura e traverso le porte di città fino al Castello” – Luogo d’incontro: piazza IV Novembre – Orario d’appuntamento: ore 15.30. La visita guidata accompagnerà i presenti lungo gli antichi assi viari strategici a scoprire gli imponenti sistemi difensivi del borgo messi in opera nelle diverse epoche per proteggere la popolazione dai nemici e, in modo particolare, dalle incursioni piratesche della metà del XVI secolo. L’antica fortezza, il castrum difensivo edificato nei primi secoli dopo l’anno mille e rivisto quasi completamente nel XVI sec, è posto alla sommità dell’abitato antico in una posizione tale da sorvegliare il territorio di Taggia fino al mare ed è stato, negli ultimi anni, riattato e recuperato a teatro all’aperto: l’ingresso al Castello offre, dunque, una visuale completa, emozionante ed inusuale del centro storico di Taggia (Borghi più belli d’Italia)

Ventimiglia: In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2020 visite guidate attraverso il percorso espositivo del MAR, per ripercorrere la ricca storia di Ventimiglia, sede di straordinari itinerari storici, archeologici, artistici, paesaggistici, dalla culla della preistoria europea costituita dal complesso dei Balzi Rossi, alle testimonianze archeologiche della città romana di Albintimilium, dalle collezioni dei grandi protagonisti ottocenteschi (Girolamo Rossi, Clarence Bicknell, Thomas Hanbury), fino alle imponenti fortificazioni sabaude costituite dalla Fortezza dell’Annunziata, sede del Museo, e dal vicino Forte San Paolo, già castello genovese. Biglietto 2 euro. Incontro sabato 26 settembre ore 15.30; domenica 27 settembre ore 10.00

Domenica 27 settembre

Diano Marina: 4^ edizione del World Folklore Festival, organizzato dall’agenzia turistica Liguria Travel in collaborazione con The College of Tourism di Belgrado (Serbia), in programma dal 26 settembre al 30 settembre a Diano Marina, Sanremo e Cannes. Saranno presenti nella città ligure circa 102 gruppi folkloristici provenienti da 80 diversi Paesi in tutto il mondo, per un totale di più di 4000 partecipanti. Il programma di domenica 27 settembre: ore 16,00: Sfilata dei gruppi folkloristici nelle vie del centro cittadino; ore 17,00: Esibizione dei gruppi folkloristici sul palco dell’area manifestazioni di Villa Scarsella.

Il Museo Civico del Lucus Bormani di Diano Marina aderisce alle “Giornate Europee del Patrimonio (GEP 2020)”, evento promosso dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Dalle 11,00 alle 17,00 al Marm una giornata dedicata a “Lucus Bormani: il Dianese al tempo degli antichi Liguri e dei Romani”, in programma racconti, didattiche, laboratori per rivivere la storia con altri occhi. Per info telefono: 0183497621

Dolceacqua: In occasione del mercatino del biologico e dell’antiquariato, il servizio visitatori del castello dei Doria mette a disposizione una guida per accompagnare in visita i turisti ed interessati alla scoperta di Dolceacqua, il paese incantato che estasiò anche Monet. Visita ai siti di maggior interesse storico come il Ponte Vecchio, la Parrocchiale di Sant’Antonio Abate, il Palazzo Luigina Garoscio con la Pinacoteca Morscio e la Biblioteca Civica, il Castello Doria. Si passa per via Castello, ricca di botteghe di artigiani, artisti e cantine. Al termine degustazione del rinomato Rossese e dei prodotti tipici locali presso l’Enoteca Regionale della Liguria. Ritrovo ore 16.30 davanti all’Ufficio Informazioni Turistiche. Prenotazione obbligatoria allo 0184 229507. Tariffe: euro 10

Imperia: Il Museo del Clown ospitato a Villa Grock (via Fanny Roncati Carli, ang. via Grock) è visitabile domenica dalle ore 17.00 alle 22.00; la prenotazione va effettuata inviando una e-mail a museimperia@gmail.com (specificando dati e recapito di contatto per ciascuno dei visitatori, nonchè un orario preferito per l’ingresso, considerando che la visita ha una durata stabilita in un’ora massima). Per info da lunedì a venerdì CMC tel. 0184544633. Biglietti: intero euro 5,5; ridotto euro 4 (ragazzi dai 6 ai 14 anni, over 76, soci Fai, Touring, insegnanti con tesserino e gruppi di 10 persone); gratis under 6.

Pieve di Teco: Per tutta la giornata nel centro storico mercatino di antiquariato e collezionismo

Sanremo: Al Centro Risorse della Pigna, atelier di taglio e cucito gestito da Pigna Mon Amour, laboratorio “Una borsa da zero” dalle ore 9.30 alle 12

Alle 18 nella sede del Club Tenco, ex magazzini ferroviari, presentazione dell’album “Fratelli” di Geddo e “Roma non si rade” di Eugenio Ripepi, nell’ambito della rassegna “25 note”. Ingresso libero

Dalle 18.30 alle 23.30 musica dal vivo in piazza Bresca con Quel Duo lì

Taggia: Sentiero degli Alpini e Monte Pietravecchia, L’itinerario ha inizio dalla località Colle Melosa dove lasceremo le auto, saliremo lungo la strada sterrata fino al primo tornante dove la lasceremo per imboccare il Sentiero degli Alpini, incredibile opera scavata nella roccia, costruita tra il 1936 e il 1938. Il ritorno avverrà attraverso il passo della Valletta per poi tornare a Colle Melosa scendendo lungo il sentiero che parte dal Rifugio Grai. Il sentiero è privo di vere difficoltà, ma è molto esposto, per cui è sconsigliato a chi soffre di vertigini. Ritrovo: ore 8,15 davanti alla stazione di Taggia, oppure alle ore 9,30 a Colle Melosa all’inizio del piazzale. Difficoltà: E/EE. Dislivello: 650 metri. Distanza: km 12. Tempo di Percorrenza: 5 ore 30. Quota: 10 Euro a persona – abb. 5 escursioni: 40 Euro – ragazzi gratis fino a 15 anni. Per informazioni telefonare alla guida Marco Macchi 338 1375423 obbligo di dotarsi di mascherina, prenotazione obbligatoria.

Il convento dei R.R. Padri domenicani

Per le Giornate Europee del patrimonio visita guidata a “Il convento dei R.R. Padri domenicani a Taggia” – Luogo d’incontro: piazza IV Novembre – Orario d’appuntamento: ore 10.00. La visita guidata accompagnerà i presenti attraverso suggestivi passaggi coperti nei Carrugi del centro storico, attraverso vicoli ricchi di sovrapporte con “stemmi parlanti” e antiche botteghe, rivelando intorno i consueti archetti di controspinta evidenza, da un lato, della sismicità del territorio italiano e dall’altro della caparbietà e della laboriosità del popolo ligure nell’abitare le sue montagne; l’itinerario, infine, guiderà i visitatori alla scoperta di quello scrigno di tesori d’arte che è il Convento dei Padri domenicani a Taggia, con gli affreschi e il polittico di Giovanni Canavesio, l’eccezionale serie di opere di Ludovico Brea dalla formazione giovanile ricca di raffinati toni tardo gotici al suo riuscito approdo, in età matura, agli stilemi del Rinascimento, con, infine, la celebre “Adorazione dei Magi” di Francesco Mazzola detto il Parmigianino, opera d’indiscutibile bellezza e dalla travagliata storia. domenica 27 settembre

Ventimiglia: Alla riscoperta di Albintimilium

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2020 visita guidata attraverso il percorso espositivo del MAR, per ripercorrere la ricca storia di Ventimiglia, dalla culla della preistoria europea costituita dal complesso dei Balzi Rossi, alle testimonianze archeologiche della città romana di Albintimilium, dalle collezioni dei grandi protagonisti ottocenteschi, fino alle imponenti fortificazioni sabaude costituite dalla Fortezza dell’Annunziata, sede del Museo, e dal vicino Forte San Paolo. Biglietto 2 euro. Incontro ore 10.00

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità