27 settembre

Musica, escursioni e molto altro: ecco cosa fare nell’ultima domenica di settembre

Ecco tutti gli appuntamenti nella Riviera dei Fori

Musica, escursioni e molto altro: ecco cosa fare nell’ultima domenica di settembre
Imperia, 27 Settembre 2020 ore 07:45

Sono numerosi gli eventi a cui partecipare previsti in questa ultima domenica di settembre. Di seguito il ventaglio completo di proposte

Tutti gli eventi di domenica 27 settembre

Domenica 27 settembre

Diano Marina: Il Museo Civico del Lucus Bormani di Diano Marina aderisce alle “Giornate Europee del Patrimonio (GEP 2020)”, evento promosso dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Dalle 11,00 alle 17,00 al Marm una giornata dedicata a “Lucus Bormani: il Dianese al tempo degli antichi Liguri e dei Romani”, in programma racconti, didattiche, laboratori per rivivere la storia con altri occhi. Per info telefono: 0183497621

Dolceacqua: In occasione del mercatino del biologico e dell’antiquariato, il servizio visitatori del castello dei Doria mette a disposizione una guida per accompagnare in visita i turisti ed interessati alla scoperta di Dolceacqua, il paese incantato che estasiò anche Monet. Visita ai siti di maggior interesse storico come il Ponte Vecchio, la Parrocchiale di Sant’Antonio Abate, il Palazzo Luigina Garoscio con la Pinacoteca Morscio e la Biblioteca Civica, il Castello Doria. Si passa per via Castello, ricca di botteghe di artigiani, artisti e cantine. Al termine degustazione del rinomato Rossese e dei prodotti tipici locali presso l’Enoteca Regionale della Liguria. Ritrovo ore 16.30 davanti all’Ufficio Informazioni Turistiche. Prenotazione obbligatoria allo 0184 229507. Tariffe: euro 10

Imperia: Il Museo del Clown ospitato a Villa Grock (via Fanny Roncati Carli, ang. via Grock) è visitabile domenica dalle ore 17.00 alle 22.00; la prenotazione va effettuata inviando una e-mail a museimperia@gmail.com (specificando dati e recapito di contatto per ciascuno dei visitatori, nonchè un orario preferito per l’ingresso, considerando che la visita ha una durata stabilita in un’ora massima). Per info da lunedì a venerdì CMC tel. 0184544633. Biglietti: intero euro 5,5; ridotto euro 4 (ragazzi dai 6 ai 14 anni, over 76, soci Fai, Touring, insegnanti con tesserino e gruppi di 10 persone); gratis under 6.

Pieve di Teco: Per tutta la giornata nel centro storico mercatino di antiquariato e collezionismo

Sanremo: Al Centro Risorse della Pigna, atelier di taglio e cucito gestito da Pigna Mon Amour, laboratorio “Una borsa da zero” dalle ore 9.30 alle 12

Alle 18 nella sede del Club Tenco, ex magazzini ferroviari, presentazione dell’album “Fratelli” di Geddo e “Roma non si rade” di Eugenio Ripepi, nell’ambito della rassegna “25 note”. Ingresso libero

Dalle 18.30 alle 23.30 musica dal vivo in piazza Bresca con Quel Duo lì

Taggia: Sentiero degli Alpini e Monte Pietravecchia, L’itinerario ha inizio dalla località Colle Melosa dove lasceremo le auto, saliremo lungo la strada sterrata fino al primo tornante dove la lasceremo per imboccare il Sentiero degli Alpini, incredibile opera scavata nella roccia, costruita tra il 1936 e il 1938. Il ritorno avverrà attraverso il passo della Valletta per poi tornare a Colle Melosa scendendo lungo il sentiero che parte dal Rifugio Grai. Il sentiero è privo di vere difficoltà, ma è molto esposto, per cui è sconsigliato a chi soffre di vertigini. Ritrovo: ore 8,15 davanti alla stazione di Taggia, oppure alle ore 9,30 a Colle Melosa all’inizio del piazzale. Difficoltà: E/EE. Dislivello: 650 metri. Distanza: km 12. Tempo di Percorrenza: 5 ore 30. Quota: 10 Euro a persona – abb. 5 escursioni: 40 Euro – ragazzi gratis fino a 15 anni. Per informazioni telefonare alla guida Marco Macchi 338 1375423 obbligo di dotarsi di mascherina, prenotazione obbligatoria.

Il convento dei R.R. Padri domenicani

Per le Giornate Europee del patrimonio visita guidata a “Il convento dei R.R. Padri domenicani a Taggia” – Luogo d’incontro: piazza IV Novembre – Orario d’appuntamento: ore 10.00. La visita guidata accompagnerà i presenti attraverso suggestivi passaggi coperti nei Carrugi del centro storico, attraverso vicoli ricchi di sovrapporte con “stemmi parlanti” e antiche botteghe, rivelando intorno i consueti archetti di controspinta evidenza, da un lato, della sismicità del territorio italiano e dall’altro della caparbietà e della laboriosità del popolo ligure nell’abitare le sue montagne; l’itinerario, infine, guiderà i visitatori alla scoperta di quello scrigno di tesori d’arte che è il Convento dei Padri domenicani a Taggia, con gli affreschi e il polittico di Giovanni Canavesio, l’eccezionale serie di opere di Ludovico Brea dalla formazione giovanile ricca di raffinati toni tardo gotici al suo riuscito approdo, in età matura, agli stilemi del Rinascimento, con, infine, la celebre “Adorazione dei Magi” di Francesco Mazzola detto il Parmigianino, opera d’indiscutibile bellezza e dalla travagliata storia. domenica 27 settembre

Ventimiglia: Alla riscoperta di Albintimilium

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2020 visita guidata attraverso il percorso espositivo del MAR, per ripercorrere la ricca storia di Ventimiglia, dalla culla della preistoria europea costituita dal complesso dei Balzi Rossi, alle testimonianze archeologiche della città romana di Albintimilium, dalle collezioni dei grandi protagonisti ottocenteschi, fino alle imponenti fortificazioni sabaude costituite dalla Fortezza dell’Annunziata, sede del Museo, e dal vicino Forte San Paolo. Biglietto 2 euro. Incontro ore 10.00

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità