Glocal news
PARADOSSALE

Deve denunciare una truffa, ma va in caserma anche se è positiva: nei guai

"Sono positiva, è un problema?", ha candidamente affermato davanti ai militari dell'Arma.

Deve denunciare una truffa, ma va in caserma anche se è positiva: nei guai
Glocal news 17 Gennaio 2022 ore 17:07

"Sono positiva, è un problema?".

I carabinieri in caserma ne sentono di tutti i colori, soprattutto quando qualcuno si presenta per sporgere una denuncia (in copertina l'attrice del momento Maria Chiara Giannetta in divisa da maresciallo mentre raccoglie una deposizione). Ma dall'inizio della pandemia, questa forse non s'era ancora sentita. Per carità, la protagonista del paradossale episodio era anche mossa da nobili intenti (voleva denunciare una truffa), peccato che in quella stazione dell'Arma non potesse starci perché ancora positiva al coronavirus.

Deve denunciare una truffa, ma va in caserma anche se è positiva

Un po' di buon senso, in tutto questo, le sarebbe stato di certo utile. Come raccontato da Prima Monza, una 27enne, positiva al Covid-19, si è presentata in caserma a Sesto San Giovanni per sporgere una denuncia senza avvisare di aver contratto il virus.

E dire che aveva pure precedentemente chiamato i carabinieri per chiedere informazioni e accertarsi di poter venire in presenza davanti ai militari dell'Arma.

"Sono positiva, è un problema?".

La frase ha lasciato di stucco i carabinieri che se la sono ritrovata davanti. La ragazza aveva contratto il virus il 27 dicembre 2021 e il secondo tampone del 10 gennaio 2022 ne aveva ancora rilevato la positività. Considerato il fatto che avrebbe dovuto ancora rispettare il regime di quarantena, è stata denunciata per esserne uscita.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie