Glocal news
Assurda vicenda

Nonno va a prendere nipotina all'asilo, ma si porta a casa la bimba sbagliata

Le due piccole avevano lo stesso nome, ma frequentavano una la scuola materna, mentre l'altra ancora il nido. Aperto iter disciplinare.

Nonno va a prendere nipotina all'asilo, ma si porta a casa la bimba sbagliata
Glocal news 30 Giugno 2021 ore 09:00

L'errore in cui è inciampato un nonno toscano sta facendo il giro del web. Come racconta Prima Firenze l'uomo si è recato all'asilo nido a prendere la nipotina...ma non si è reso conto di aver confuso le bambine e si è portato a casa la piccola sbagliata. Una volta accortosi dell'involontario scambio di persona si è precipitato nuovamente al nido "restituendo" la piccina estranea.

Il nonno si porta a casa la nipotina sbagliata dal nido

Se vi state chiedendo come possa essere accaduta tale vicenda - che ha gettato nel terrore i familiari della bimba erroneamente prelevata dal nido - ecco la ricostruzione. In un asilo nido del comune di Arezzo - venerdì scorso, 25 giugno 2021 - un nonno è andato a riprendere la nipote: educatore e custode gli consegnano una minore che non aveva alcun legame con lui. Ma non è tutto. La "vera nipote" infatti era alla scuola dell'infanzia (scuola materna) che si trova nel portone accanto all'asilo nido. Il primo errore del nonno quindi è stato quello di suonare al campanello sbagliato.

Niente di grave se poi tutto fosse andato come previsto e gli avessero spiegato che la scuola materna si trovava accanto, ma così non è andata. Sembra infatti che le due bambine, anche se di età diverse, abbiano lo stesso nome. All'uomo quindi è stata affidata la bambina sbagliata, ma lo stesso nonno non se ne sarebbe accorto inizialmente, nonostante anche l'evidente differenza d'età. L'equivoco è durato circa mezz'ora. Il tempo di tornare a casa e rendersi conto dello scambio di persona.

Momenti di terrore per i familiari della piccola

Nel frattempo un familiare della piccola era giunto al nido e non trovando la figlia ha chiamato la polizia. La vera nipotina dell'anziano, invece, aspettava invano che qualcuno andasse a prenderla alla scuola materna adiacente, ignara della bagarre. Il Comune di Arezzo ha aperto un iter disciplinare per verificare le eventuali responsabilità del custode del nido municipale e dell'educatore.

Necrologie