Profumi e bambini: le regole nella scelta

Idee & Consigli 23 Febbraio 2021 ore 07:00

I bambini sognano di essere come i loro genitori. Spesso copiano le loro abitudini e azioni. Bambine e bambini si interessano alla profumeria in tenera età. I profumi per bambini sono composizioni aromatiche senza alcool. I profumieri di Givenchy affermano che quando scegli un profumo per il tuo piccolo, devi ricordare: uno per adulti non gli andrà bene!

Perché i bambini sono interessati ai profumi

Il desiderio di imitare gli adulti in tutto è uno stadio naturale di sviluppo. Le ragazze vedono come la madre scegli vari profumi makeup.it/brand/25453/, i ragazzi guardano come il padre usa un dopobarba profumato. Quasi tutti vorranno premere il pulsante e fare almeno uno spruzzo. 

Questa e una questione naturale. Quanto è naturale la necessità di nascondere i profumi per adulti lontano dai bambini.

C’è un altro aspetto del problema. Alcuni specialisti chiamano questo effetto “baby doll”. Tutti sanno che il tocco finale dell’immagine è il profumo. Tutto questo avrebbe potuto essere divertente se non fosse stato per le possibili minacce alla salute e allo sviluppo dei bambini.

Qual è il pericolo nell’uso della profumeria per bambini

Potrebbero esserci sufficienti ragioni personali per rifiutare la profumeria per bambini. Tuttavia, è stato possibile riassumere alcune ragioni comuni a molte, ricevute rispettivamente da diversi consulenti e associate a diversi aspetti della vita del bambino:

  • I profumi non sono giocattoli per bambini. Avendo raggiunto la bottiglia mal nascosta, non avendo idea delle regole d’uso, il bambino può spruzzare negli occhi, nella bocca e in altri luoghi inappropriati. È solo necessario capire una cosa: per un bambino questo ha molte volte conseguenze peggiori.
  • Allergia. In effetti, il numero di reazioni allergiche è aumentato molteplice. È importante che i profumi (anche quelli speciali per bambini) possano contenere sostanze che non sono tollerati dai più piccoli. Il bambino non è sempre in grado di spiegare adeguatamente cosa gli sta succedendo e i genitori potrebbero non conoscerne i sintomi. 
  • Ostacoli nello sviluppo. La cognizione del mondo avviene dalla nascita. Più piccolo è il bambino, meno informazioni ha sul mondo che lo circonda e più rapidamente le “assorbe”. Perché sono interessati a tutto ciò che li circonda: che cos’è, che aspetto ha, che sapore ha e, naturalmente, l’odore. Gli adulti capiscono bene le note nei profumi: viola, rosa. patchouli, etc. Il bambino non sa ancora che odore ha una viola o una rosa! 

Non togliere ai bambini l’opportunità di uno sviluppo armonioso. Non è necessario in giovane età “coprire” gli odori naturali del mondo con composizioni chimiche. Tutto ha il suo tempo!

A che età i bambini possono usare i profumi?

Non è stato possibile ottenere una risposta definitiva qui. Da un lato, a causa dello sviluppo individuale dei bambini. D’altra parte, a causa dei vari consigli degli specialisti.

I pediatri sono sicuri che questa età non dovrebbe essere inferiore a cinque anni. I dermatologi, in assenza di intolleranze personali, hanno ridotto l’età a quattro anni. I psicologi, discutendo specificamente con le questioni dello sviluppo olfattivo, pensano che l’età perfetta è sette anni!

Ma tutti sono d’accordo su una cosa: maggiore è l’età dell’inizio dell’uso della profumeria per bambini, meglio è. Lascia che siano sette anni!

Come scegliere un profumo per bambini?

Con grande e grande attenzione e cura! Presta attenzione a tutto, comprese le personalità dei bambini. Le seguenti possono essere considerate regole generali:

  • Ripetiamo, se ancora non ce n’è bisogno, è meglio non sollevare la questione della profumeria personale con il bambino, anche se ha compiuto i sette anni. Prendi il tuo, spiega che non può toccarlo, ma compra un profumo per bambini solo se il tuo piccolo ha davvero un tale desiderio.
  • Diatesi, malattie della pelle, ferite, graffi sono una scusa per smettere di usare i profumi fino a quando non saranno guariti.
  • Leggi l’etichetta! Guarda la composizione. Soluzioni alcoliche forti, componenti sconosciuti: un motivo per cercare altri profumi.
  • Cerca ingredienti anti-allergenici nella composizione. È auspicabile che l’intera composizione sia esattamente così.
  • Provalo sulla tua pelle. Se un adulto ha una reazione negativa, allora tutto può andare anche peggio per i bambini.
  • Controlla la bottiglia. Il bambino può portare con sé il profumo, giocarci – la bottiglia deve essere completamente sigillata, non sono ammesse macchie.
  • Stai attento con il vetro. Per ovvie ragioni, la bottiglia deve essere scelta infrangibile.

Certo, non dimenticare l’intolleranza personale. E sul test allergologico prima dell’uso costante. Devi fidarti del marchio che scegli come profumo per i tuoi bambini! Non soffermarti su marchi nuovi, appena apparsi: è meglio guardare a quelli famosi e testati nel tempo. Ma non ci si può fidare ciecamente, solo dopo i controlli di cui sopra.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli