Politica

Anteprima: Il Partito Democratico scarica l'amministrazione Giordano: "Troppo a destra..."

Il Partito Democratico di Vallecrosia scarica l'amministrazione retta dal sindaco Ferdinando Giordano, indipendente (di area centro), eletto nel 2013 con l'appoggio del centrosinistra.

Anteprima: Il Partito Democratico scarica l'amministrazione Giordano: "Troppo a destra..."
Politica Ventimiglia, 23 Ottobre 2017 ore 17:07

Il Partito Democratico di Vallecrosia scarica l'amministrazione retta dal sindaco Ferdinando Giordano, indipendente (di area centro), eletto nel 2013 con l'appoggio del centrosinistra.

Ad annunciarlo è il neo segretario di circolo, Gianluca Collina, 26 anni, arbitro di calcio e studente in Farmacia, che ieri ha assunto la guida del partito, al termine del congresso.

"Giordano è stato eletto con l'appoggio del Pd, all'epoca della Giunta regionale di centrosinistra guidata da Claudio Burlando. Poi, dal 2015, con l'elezione di Giovanni Toti a governatore della Liguria, l'amministrazione Giordano si è sempre più spostata verso il centrodestra".

Prosegue Collina: "A partire dall'assessore Emidio Paolino, che ha dichiarato di essere iscritto alla Lega Nord; per proseguire con lo stesso Giordano e i suo endorsement a componenti dell'amministrazione regionale, come ad esempio l'assessore Marco Scajola".

Conclude Collina: "Ci sono stati diversi episodi che hanno costretto il nostro partito a prendere le distanze dal sindaco e da questa amministrazione e a chiudere questa esperienza, in vista delle amministrative del 2018".

Il Pd a Vallecrosia si trova, attualmente, in una situazione piuttosto singolare: con da una parte un consigliere di maggioranza Claudio Gibelli e un assessore, Monica Barra, che potrebbero restare al proprio posto, fino alla conclusione del mandato; dall'altra, un consigliere di minoranza, Cristian Quesada, più vicino alla nuova segreteria.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie