POLITICA

Campo Zaccari e somme urgenze nel mirino dell’opposizione a Vallecrosia

Il campo Zaccari e le somme urgenze sono nel mirino della minoranza di Vallecrosia. In particolare del consigliere Fabio Perri

Campo Zaccari e somme urgenze nel mirino dell’opposizione a Vallecrosia
Ventimiglia, 14 Novembre 2020 ore 15:32

Campo Zaccari e somme urgenze nel mirino dell’opposizione

Il campo Zaccari e le somme urgenze sono nel mirino della minoranza di Vallecrosia. In particolare del consigliere Fabio Perri. “Nella 1^ commissione svoltasi il 12 novembre si è infatti discusso innanzitutto dei fondi messi a disposizioni dei comuni della provincia da parte della Regione Liguria come somme di somma urgenza a causa degli eventi metereologici straordinari del 3 ottobre scorso. Vallecrosia – avverte Perri – ha speso 103.600,00 di fondi Regionali per ripulire le spiagge dai detriti, un grande lavoro fatto dalla ditta incaricata dal Comune. Una spesa enorme, si, è vero che questo è stato un evento straordinario, ma non si può continuare a pulire i fiumi e lasciare nel letto del fiume stesso tutti gli sfalci, perché questi alla prima pioggia ce li ritroveremo nuovamente sulle spiagge. Ed allora quando si pulisce il fiume gli sfalci vanno rimossi perché, se quel costo non lo si sostiene in quel momento pensando di aver risparmiato dei soldi, si fa un grave errore, perché si è solo posticipato la spesa più avanti sicuramente maggiore che se si fosse fatta prima, questo è quello che ormai succede da anni”.

 

“Chiediamo quindi questa attenzione non solo al comune di Vallecrosia ma anche ai comuni della Valle Verbone che siano attenti e che rispettino queste modalità di intervento perché altrimenti, se Vallecrosia pulisce e i comuni della Valle no, essendo comune di costa i loro detriti e sfalci ce li ritroviamo sulle nostre spiagge e non è giusto che i cittadini di Vallecrosia debbano pagare per le negligenze e superficialità di altri.
In merito alla discussione sulla progettualità dello Zaccari voluta dal mio Gruppo Consiliare, sito sportivo comprensoriale importante per una rosa molto ampia di giovani, ragazzi, adulti e Seniores e di società sportive, che vogliono allenarsi, ci è stato risposto che sarà convocata una commissione ad hoc”.

“È più di un anno che aspettiamo delle informazioni ed un incontro”

“È più di un anno che aspettiamo delle informazioni ed un incontro, continua Perri, ecco perché ho chiesto l’integrazione all’O.d.g. della 1^ commissione, di vedere tutti gli atti in commissione dei progetti presentati che a noi consiglieri di minoranza non sono stati sottoposti per poter capire quale futuro si vorrà dare a questo sito sportivo Zaccari di proprietà Regionale.
Naturalmente in commissione nulla è pervenuto se non una chiacchierata generale fino a quando sono stati dal sottoscritto chiesti di vedere i progetti, ed allora ci è stato detto che per entrare meglio nel dettaglio della pratica, sarà convocata una commissione ad hoc”.

“A fronte di questo comportamento, a mio avviso incomprensibile, è stata fatta da parte mia – conclude Fabio Perri – la richiesta di avere copia di tutta la pratica Zaccari in modo che, nella commissione, potremo discutere ed esaminare tutti gli atti in particolar modo i progetti presentati che ha detta del sindaco sono stati inviati ai 4 comuni oggetto della convenzione dello Zaccari di una società di caratura mondiale, che viene da fuori cosi descritta dal sindaco, ma che noi non conosciamo e che rischia di lasciare fuori le nostre realtà locali che con sacrificio hanno investito nelle loro associazioni per il bene dei ragazzi in primis e che magari proprio con loro si potrebbe pensare ad un percorso alternativo di riqualificazione. Credo pertanto, conclude Fabio Perri, fortemente che in questo Sito sportivo di rilevate importanza comprensoriale, territoriale, sociale, sportivo, turistico, anche la Regione Liguria debba essere coinvolta per ottenere finanziamenti per un miglior risultato a favore del nostro comprensorio e della nostra comunità”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità