ESCALATION DI CONTAGI

Come anticipato: Macron annuncia il coprifuoco in diverse zone della Francia, ma non nelle Alpi Marittime

Il presidente francese Emmanuel Macron, come da noi anticipato, ha annunciato il coprifuoco dalla mezzanotte di venerdì e per le prossime quattro settimane

Come anticipato: Macron annuncia il coprifuoco in diverse zone della Francia, ma non nelle Alpi Marittime
14 Ottobre 2020 ore 20:17

Il presidente francese Emmanuel Macron, come da noi anticipato, ha annunciato il coprifuoco dalla mezzanotte di venerdì e per le prossime quattro settimane (eventualmente prorogabili a dicembre) per diverse zone della Francia. Nella mappa (che alleghiamo) non compaiono, però, la Costa Azzurra e le Alpi Marittime.

In diverse zone della Francia è scattato il coprifuoco

Uno stralcio del discorso di Macron

“Siamo in un situazione preoccupante, ma non abbiamo perduto il controllo, malgrado le ricadute sull’economia. Siamo in quella che viene chiamata seconda ondata, come in tutta Europa. Anche Spagna e Olanda sono in una situazione preoccupante. Il virus è ripartito e circola velocemente in Europa e nel nostro Paese: 32mila vittime in Francia, soprattutto anziani, il novanta per cento. Persone che soffrivano anche di altre patologie, come diabete e ipertensione”.

Macron parla poi dei danni fisiologici provocati dal virus in diverse parti del corpo e che devono essere ancora del tutto comprese pure dai medici: “Questo virus è pericoloso e grave per tutto il mondo – aggiunge -. Siamo entrati in una fase in cui bisogna reagire, abbiamo più di ventimila casi al giorno, 200 dei nostri cittadini in rianimazione. I nostri servizi di rianimazione sono in una situazione di grande pressione. Non abbiamo perduto il controllo, ma i nostri servizi ospedalieri sono in una situazione preoccupante”.

Macron vede il coprifuoco come unica soluzione

Dobbiamo reagire e frenare la diffusione del virus per proteggere gli altri, gli anziani soprattutto, i più vulnerabili, ma dobbiamo anche proteggere il nostro sistema sanitario. Il nostro obiettivo è ridurre i contatti privati che sono i più pericolosi e il coprifuoco sembra una misura pertinente, come abbiamo fatto in Guyana. La decisione che abbiamo preso è un coprifuoco che si applica alle Regioni: Île-de-France, e ad altre località metropolitane: Grenoble, Lille, Rouen, Saint Etienne, Tolouse, Aix Marseille e Provence”.

Leggi qui le altre notizie

La mappa del coprifuoco

1 foto Sfoglia la gallery
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità