Politica
Situazione disperata

Confesercenti al fianco dei ventimigliesi che chiedono sicurezza: "Il governo ci ha abbandonati"

Confesercenti è al fianco dei cittadini, che ieri hanno manifestato per la sicurezza, in piazza del Comune, a Ventimiglia

Confesercenti al fianco dei ventimigliesi che chiedono sicurezza: "Il governo ci ha abbandonati"
Politica Ventimiglia, 22 Settembre 2021 ore 09:57

Ieri manifestazione in piazza del Comune

Confesercenti è al fianco dei cittadini, che ieri hanno manifestato per la sicurezza, in piazza del Comune, a Ventimiglia. "La piazza di Ventimiglia è spontanea, frutto di un lungo periodo di esasperazione, di continue tensioni, di episodi di degrado umano, di dolore, di tristezza", è scritto in una nota.

"Confesercenti sostiene queste proteste civili , senza propaganda, che devono servire a sensibilizzare le autorità competenti. Non basta dire che non c’è sicurezza, servono soluzioni. Confesercenti nella missiva al Premier Draghi, ha chiesto un’opera straordinaria. Non è solo la sensazione di sicurezza, è anche un problema sanitario, ma anche una crisi umanitaria, c’è un tema economico legato all’immagine all’esterno della città, ma anche di zone di degrado, ma anche episodi osceni".

E aggiunge: "Purtroppo ci sentiamo soli, affianco al Sindaco non si è presentato nessun rappresentante del Governo Italiano. Abbiamo bisogno, però, di rafforzare l’organico della Polizia Locale, di competenza del Comune. Servono ordinanze sindacali che limitano la vendita di alcolici o limitino gli orari notturni di apertura dei centri di fornitura di bottiglie. Serve una politica coesa. I cittadini, gli operatori commerciali hanno totalmente ragione, è un loro diritto non avere paura di uscire, frequentare zone a piacere della città, poter andare a lavorare, prendere un treno".

Conclude: "Non possono esistere zone di assembramenti come sui binari ferroviari, davanti al cimitero comunale. Confesercenti è solidale con la piazza e sostiene gli organizzatori. Attendiamo con fiducia di essere convocati dal Prefetto, quando verrà nominato, per dare il nostro contributo, come tanti altri soggetti che sono preoccupati di vedere ridotta Ventimiglia in questi modi".

Necrologie