Politica

Flavio Di Muro in commissione Giustizia e Politiche Europee

Rapporti con UE, legittima difesa e flussi migratori

Flavio Di Muro in commissione Giustizia e Politiche Europee
Politica Ventimiglia, 21 Giugno 2018 ore 16:33

Flavio Di Muro in commissione Giustizia e Politiche Europee

Oggi si riunite a Roma per la prima volta le commissioni parlamentari. L'on. Flavio Di Muro della Lega, eletto nel ponente è ventimigliese,  parteciperà ai lavori di due commissioni permanenti della Camera dei Deputati: la II Commissione "Giustizia" (che si occupa di giustizia ordinaria, amministrativa e militare e contenzioso tributario; codici civile, di procedura civile, penale e di procedura penale; funzioni di polizia giudiziaria; criminalità; misura di prevenzione; ordinamento giudiziario; stato giuridico ed economico dei magistrati ordinari e amministrativi; diritto di famiglia; ordinamento dello stato civile) e la IV Commissione "Politiche dell'Unione Europea" (che ha competenza sugli aspetti ordinamentali dell'attività e dei provvedimenti delle Comunità europee e dell'attuazione degli accordi comunitari; applicazione dei trattati istitutivi delle Comunità europee con le loro successive modificazioni e integrazioni, progetti di legge e schemi di atti normativi del Governo relativi all'attuazione di norme comunitarie e, in generale, tutti i progetti di legge limitatamente ai profili di compatibilità con la normativa comunitaria).

Revisione della legittima difesa

"Finalmente si inizia il lavoro nelle Commissioni - dice l'On. Di Muro- dove si concentra la maggior parte dell'attività parlamentare, dove si discutono le proposte di legge e dove è possibile mettere in evidenza problematiche che necessitino di approfondimenti. Sono onorato - continua - di far parte della Commissione Giustizia, in cui peraltro sono stato eletto segretario, da qui passeranno riforme importanti e tutte quelle norme che interessano da vicino i cittadini, come ad esempio la revisione delle disposizioni in materia di legittima difesa"

Migranti e rapporti con l'UE

" Farò altresì parte - prosegue -,con estrema soddisfazione, della Commissione Politiche dell'UE. Ritengo questa Commissione centrale in questa legislatura, siamo di fronte a un dibattito aperto sui rapporti con l'Unione Europea e tra Paesi europei, in primis sulla gestione dei flussi migratori. Ci sarà poi da affrontare con attenzione e tenacia la nuova programmazione dei fondi europei che riguardano il nostro territorio regionale, i cittadini, le imprese, gli enti locali. Porterò personalmente all'attenzione della Commissione tutte quelle criticità e quelle esigenze specifiche che interessano le province di confine, quindi la provincia di Imperia. Infine, continuerò a occuparmi di tutte quelle istanze, di qualsivoglia tematica, che mi verranno segnalate dal mio territorio, e di tutte le opportunità di sviluppo che si potranno attivare per il ponente ligure”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie