Giro di vite sugli alcolici a Bordighera, c’è l’ordinanza

Il sindaco di Bordighera Vittorio Ingenito ha emesso un'ordinanza con la quale si limita la vendita e la somministrazione di alcolici nelle ore notturne

Giro di vite sugli alcolici a Bordighera, c’è l’ordinanza
Ventimiglia, 06 Aprile 2019 ore 09:22

Giro di vite

Il sindaco di Bordighera Vittorio Ingenito ha emesso un’ordinanza con la quale si limita la vendita e la somministrazione di alcolici nelle ore notturne in città. Con l’alcol che spesso è all’origine di atti vandalici. In particolare: per gli esercizi di vicinato o misti, media e grande struttura, laboratori artigianali presenti su tutto il territorio della città, scatta il divieto di vendita per asporto di bevande alcoliche di qualunque gradazione, effettuata anche attraverso distributori automatici, dalle 22 alle 7, fino al 29 settembre 2019.

E poi, per gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande presenti su tutto i territorio il divieto di vendita per asporto di bevande alcoliche di qualunque gradazione dalle 22 alle 7, fino al 29 settembre 2019. In piazza Eroi della Libertà, via Roma, corso Italia, all’interno e davanti al Palazzo del Parco (via Vittorio Emanuele fra via Roma e via S. Antonio), nell’area della Pineta – zona Marabuto, Spianata del Capo, belvedere del Carillon, in via Libertà, presso tutti i giardini pubblici e nelle spiagge, la rotonda di Sant’Ampelio e zone limitrofe e tutto il Lungomare, il divieto di detenere in qualunque contenitore e di consumare bevande alcoliche di qualunque gradazione, con esclusione del consumo effettuato all’interno dei pubblici esercizi autorizzati alla somministrazione, rispettando i limiti normativi imposti.

“Fatto salvo che non costituisca reato, chiunque viola le disposizioni della presente ordinanza – è scritto nel documento – è ammesso al pagamento in misura ridotta entro 60 giorni dalla contestazione o notifica degli estremi della violazione, di una somma determinata di euro 100,00 (d.lgs. 287/2000), si procederà altresì al sequestro amministrativo delle bevande con immediata distruzione delle stesse”.

Leggi QUI le altre notizie

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità