Politica

Il 10 maggio si rinnova il Consiglio provinciale, l'intervento di Carlo Iachino

Il 10 maggio si rinnova il Consiglio provinciale, l'intervento di Carlo Iachino
Politica Ventimiglia, 01 Aprile 2017 ore 09:52

Ventimiglia - Il 10 maggio consiglieri comunali e sindaci saranno chiamati a rinnovare il Consiglio della nostra Provincia. Questa data sembra davvero non voler tener conto di un'altra, il 4 dicembre scorso, quando gli italiani hanno bocciato seccamente una riforma costituzionale che aboliva le province.

Oggi continuiamo a trovarci in una situazione di grave lesione della democrazia e in più di inefficienza amministrativa: le province continuano ad esistere, ma non sono elette dai cittadini e non dispongono più dei mezzi necessari per assolvere alle proprie funzioni, come di recente lo stesso Presidente Fabio Natta ha denunciato con forza. Tanto più se consideriamo che Genova è davvero lontana per una città come la nostra e dove quindi la Provincia può svolgere un ruolo utilissimo di prossimità e rappresentanza delle aree più periferiche presso le istanze regionali e statali. Ma per questo necessita di una forte legittimazione popolare, che oggi non ha più. Ecco perché in coerenza con quanto già deciso alle ultime elezioni, a nome di Progetto Ventimiglia non parteciperò ad un voto che rassomiglia fin troppo ad una festa privata di oligarchie di partito piuttosto che ad un momento di vita civile, quale debbono tornare ad essere le elezioni provinciali. Che i consigli tornino ad essere eletti dal popolo insomma, e al più presto.

Carlo Iachino

Consigliere Comunale di PROGETTO VENTIMIGLIA


Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie