OPERE PER 24 MILIONI

Il Comune di Ventimiglia approva il bilancio previsionale: 24 milioni di opere pubbliche

Il Comune di Ventimiglia ha approvato il bilancio previsionale e il piano economico gestionale per il 2021: le novità più importanti

Il Comune di Ventimiglia approva il bilancio previsionale: 24 milioni di opere pubbliche
Politica 21 Dicembre 2020 ore 08:26

Il Comune ha approvato il bilancio previsionale e il piano gestionale

Il Comune di Ventimiglia ha approvato il bilancio previsionale e il piano economico gestionale per il 2021. Il bilancio, in particolare, è stato approvato senza aumenti tariffari e pensando principalmente al rilancio della città dopo tutto quanto accaduto nel 2020, che ha messo in ginocchio Ventimiglia: la pandemia da Covid e l’alluvione del 2-3 ottobre scorsi.

L’amministrazione del sindaco Gaetano Scullino esprime soddisfazione

“Sarà un 2021 basato su tre linee guida principali: aiuti a famiglie, imprese e lavoratori, sperando che il governo nazionale contribuisca con i trasferimenti dovuti; realizzazione di nuove opere pubbliche per 24 milioni di euro, di cui molte nelle nostre frazioni e la terza linea programmatica è finalizzata alla pianificazione e rigenerazione urbana, puntando sul nuovo porto e sullo sviluppo del fronte mare, continuando il recupero delle aree ferroviarie dismesse e rilanciando le proposte turistiche. Si continuerà poi sulla cura dei particolari, manutenzione dei patrimonio cittadino, salvaguardia dell’ambiente, pulizia e ordine, maggiore sorveglianza, anche con le nuove videocamere, e più sicurezza”.

“Le principali opere realizzate, sono simbolo per la città”

Le principali opere che verranno realizzate e inaugurate nel 2021, da considerare come opere simbolo, che la città aspetta da decenni, sono il nuovo porto di Cala del Forte; la realizzazione di oltre 1.100 posti auto nelle aree ferroviarie, con aree verdi, la realizzazione della ciclabile a sbalzo lungo mare, nel tratto da via Lamboglia sino a Via Dante; la ciclabile interna da Nervia sino alla centrale stazione ferroviaria, anche per valorizzare il nostro teatro romano e tutta l’are archeologica, la pedonalizzazione di alcune via cittadine per creare un salotto a disposizione dei cittadini e ospiti, e gli interventi sulle frazioni non solo manutentivi ma anche puntando sulle pizze e parcheggi e sulle strade frazonali. Naturalmente, l’opera pubblica più attesa, sarà la nuova “Passerella della Rinascita e dell’Amicizia” che sostituirà la crollata passerella Squarciafichi.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità