Politica
Diano Marina

Il toto nomi sulla giunta di Za Garibaldi

Domani l'assegnazione delle deleghe. Tra le donne oltre a Barbara Feltrin sembra certo l’ingresso in giunta di Valentina Zeccola

Il toto nomi sulla giunta di Za Garibaldi
Politica Golfo Dianese, 10 Ottobre 2021 ore 15:09

Domani il neo sindaco assegnerà le deleghe

E' convocata per domani, lunedì 11 ottobre, alle ore 12:00, presso la sala consiliare del Comune di Diano Marina, una conferenza stampa per presentare la nuova Giunta comunale ed assegnare le deleghe ad Assessori e Consiglieri

Dopo aver sconfitto i due avversari, Marcello Bellacicco e Francesco Parrella, e messi da parte i “bagordi” dei festeggiamenti «quando c’è stato il blocco di whatsapp ho ricevuto tutti i messaggi al mattino alle 6.30», è ora di mettersi al lavoro.
La sua lista ha collezionato il 46,22% (1315) dei voti contro Bellacicco che si è fermato al 29,95%( 852) e Parrella al 23,83%( 678)

Za Garibaldi, Si aspettava un risultato così?
«Ad essere sincero avevo la sensazione che sarebbe stato un bel risultato però fino alla fine rimani sempre sulle spine anche perché gli avversari erano di tutto rispetto e quindi era normale mantenere la calma e aspettare il risultato definitivo».
Ha già deciso la Giunta, chi sarà il suo vicesindaco e assessori?
«No. Gli unici nomi che mi sento di fare sono Bruno Manitta e Barbara Feltrin con cui ho già amministrato perché semplicemente corrispondono alle piccole regole che ho imposto io che sono al di là dei risultati, dei consensi personale, al di là delle competenze personali ma che hanno dato la disponibilità ad essere presenti in Comune tutti i giorni come farò io».

Oltre a Barbara Feltrin sembra certo l’ingresso in giunta di Valentina Zeccola, la più votata delle donne. Un assessorato dovrebbe andare a Francesco Bregolin (in quota a FdI), ma pare che stia puntando i piedi Gianluca Gramondo, che reclama un posto avendo preso più voti (150 contro 119). Sembra che il Sindaco stia trattando per fargli fare il presidente del Consiglio. Un altro che punta a un assessorato è l’avvocato Davide Carpano, che però è rimasto fuori dal consiglio (solo 71 voti) e vorrebbe entrare come assessore esterno.

La lista di Bellacicco ha influito sulla sua vittoria?
«Credo che non abbia influito più di tanto perché tre liste sarebbero nate, non sarebbero rimaste due»
Prima cosa che farà da sindaco?
«La prima cosa che farò sarà quella di mettermi in contatto con Gaia Checcucci commissario di Rivieracqua per un'accelerazione per quanto riguarda il tubo dell’acquedotto Roya nel tratto dalla Rabina a Diano. È evidente che dobbiamo operare sul secondo lotto di rifacimento di Borgo Paradiso dove abbiamo avuto 2 milioni e mezzo dalla Protezione Civile regionale. Ma poi ci sono anche l'ultimo tratto della riqualificazione del sedime della ferrovia da via Ville Bone. Questi sono i tre grandi temi da portare avanti nell'immediato»

Necrologie