Politica
VALLECROSIA

"Oggi giornata nazionale degli alberi, ma l'amministrazione ne abbatte ancora"

"Un'amministrazione miope di fronte al verde pubblico e al patrimonio arboreo nonostante la presenza di consiglieri giardinieri"

"Oggi giornata nazionale degli alberi, ma l'amministrazione ne abbatte ancora"
Politica Vallecrosia, 21 Novembre 2022 ore 21:40

Il consigliere Perri interviene di nuovo sulla questione degli alberi abbattuti

"Oggi la tutela del patrimonio arboreo così come la valorizzazione del verde è sempre più un argomento importante, mentre da una parte ci sono i cittadini che esprimono una campagna di sensibilizzazione, ai quali mi associo e affianco, con l'apposizione di simpatici cartelli per dare voce alle piante, dall'altra c'è un'amministrazione comunale sorda che per realizzare spianate di cemento taglia gli alberi in maniera indiscriminata".

Lo afferma il consigliere di minoranza a Vallecrosia, Fabio Perri, intervenendo sulla questione degli alberi abbattuti in via Don Bosco. "Un'amministrazione miope e menefreghista di fronte al verde pubblico e al patrimonio arboreo nonostante la presenza di consiglieri giardinieri che dovrebbero curare tutelare e incentivare ad aumentare la presenza di alberi e vegetazione in città", aggiunge.

E poi: "Un'amministrazione poco attenta nonostante il sindaco ricopra anche la figura di vice presidente della provincia con delega ai parchi dove la tutela e la valorizzazione del patrimonio naturale è all'ordine del giorno, ma allora la domanda sorge spontanea siamo proprio sicuri sia la delega adatta a lui? Vediamo oggi in questa giornata simbolo - continua Perri - l'inizio di un nuovo tratto del cantiere di riqualificazione di via don bosco a scapito di piante che da oltre 60 anni non solo abbelliscono il viale, ma donano ombra e portano in dote tutti quei benefici che una pianta può dare a tutti i cittadini".

Perri interviene sulla perizia: "La perizia agronomica tanto citata e sventolata dal sindaco in consiglio comunale non solo è datata 20 ottobre quando i lavori sono iniziati il 13 di ottobre, ma evidenzia di fatto lo stato in essere e quindi, come ad esclusione di n.10 alberi su 70 la cui vita è breve, tutti gli altri appaiono in buono stato vegetativo e allora perché abbatterli? L'agronomo non indica l'abbattimento nella perizia. Questa relazione il sindaco l'ha letta?".

"Forse è più attento ad alimentare il suo ego concentrando le sue attenzioni alla ricerca di 45-48-57-60 finanziamenti, non sempre opportuni, nella speranza di far vedere che anche lui, come la precedente amministrazione, è in grado di pianificare qualcosa".

"La nostra idea di città - conclude il consigliere Perri - è ben diversa il verde e la natura non solo devono essere parte integrante dei progetti di urbanizzazione della città limitando l'uso del cemento, ma la sua cura e manutenzione dovrebbero essere al centro dell'attenzione di un'amministrazione attenta al decoro cittadino. Verificheremo pertanto che tutti i progetti che questa amministrazione porterà avanti pongano attenzione al verde esistente, integrandolo con del nuovo, tutelando sempre la città e i suoi cittadini".

Seguici sui nostri canali
Necrologie