Politica
IL CASO

Sanremo: illegittimo il passaggio, Comune riassumerà 5 dipendenti di Casa Serena

Il Comune di Sanremo riassumerà, ex novo e senza periodo di prova, cinque dipendenti pubblici, che erano passati alla cooperativa MyHome

Sanremo: illegittimo il passaggio, Comune riassumerà 5 dipendenti di Casa Serena
Politica Sanremo, 26 Maggio 2022 ore 14:05

Oggi si è pronunciato il giudice del Lavoro di Imperia

Il Comune di Sanremo si è impegnato a riassumere "ex novo e senza periodo di prova" cinque dipendenti pubblici, che erano passati alla cooperativa MyHome che gestisce la rsa di Sanremo Casa Serena. Si è, infatti, chiusa oggi, con un verbale di conciliazione, davanti al Giudice del Lavoro, di Imperia, Roberto De Martino, una vertenza che era stata promossa dalla Uil e da un gruppo di avvocati di Genova, che ritenevano illegittimo il passaggio diretto di un lavoratore pubblico a un ente privato. La vicenda riguarda il passaggio di Casa Serena, un tempo ente pubblico di proprietà comunale, a un gestore privato, che aveva acquisito parte del personale in servizio.

Le dichiarazioni del sindacalista Borghi

“Siamo riusciti a ottenere giustizia per il bene dei lavoratori - afferma il sindacalista Uil, Alessandro Borghi -. Un encomio anche al nostro segretario regionale, Milena Speranza”. I dipendenti, in pratica, avevano risposto a una lettera del Comune, che li invitava a firmare il nuovo contratto. “Abbiamo più volte detto di non firmare, perché è illegittimo il passaggio diretto di un lavoratore pubblico a un ente privato”, prosegue Borghi. Tuttavia, forse nel timore di perdere il posto di lavoro, alcuni dipendenti accettarono.

A quanto si apprende il Comune di è impegnato a riassumere i cinque lavoratori: "Senza riconoscere, neppure parzialmente, la fondatezza delle pretese avanzate dai Ricorrenti e, pertanto, ai soli fini transattivi...".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie