Politica

Sanremo: indetta la gara per il restyling del Porto Vecchio

Sanremo: indetta la gara per il restyling del Porto Vecchio
Politica 26 Agosto 2022 ore 14:45

Il Comune ha indetto la gara per l'affidamento in concessione tramite project financing

Il Comune di Sanremo ha indetto una procedura aperta per l'affidamento in concessione, tramite project financing, della progettazione esecutiva e della realizzazione e gestione dell'intervento di riqualificazione dell'area "Porto Vecchio". Il valore stimato dell'intervento è di 56.916.089,02 euro (oltre Iva), con un canone annuo, pari a 100mila euro, da riconoscere al concedente, posto a base di gara e soggetto ad aumento percentuale. Nella relativa determina dirigenziale si legge che il canone di affitto - attualmente pagato dai concessionari dei baretti - ammonta a 188.800,40 euro all'anno. Canone che in futuro il Comune di Sanremo non introiterà più a partire dall'inizio dei lavori.

A fronte di quanto sopra il Comune andrà a percepire un canone concessorio

pari, a base d'asta a 100mila euro all'anno per l'intera durata contrattuale. Attualmente i concessionari dei baretti, sull'area pubblica occupata dalla struttura, non pagano la Tosap mentre il futuro concessionario del porto pagherà per i nuovi baretti 88mila euro all'anno, a partire dall'ultimazione della loro costruzione che necessiterà di un tempo di circa due anni. Ma non è tutto. A seguito dell'affidamento della concessione del porto, il Comune di Sanremo avrà una eliminazione, fin da subito, delle spese sostenute per la manutenzione dell'area portuale quali: manutenzione diga foranea, banchine portuali, segnaletica e videosorveglianza; energia elettrica e pubblica illuminazione e pulizia delle aree portuali. Data di scadenza del bando è il 30 gennaio del 2023.

Fabrizio Tenerelli

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie