REGIONE LIGURIA

Sansa a Toti: “Ormai il potere personale del presidente rasenta quello di un sovrano”

"Il presidente ha deciso di tenere per sé le due principali deleghe: sanità e bilancio. Ormai il potere del presidente rasenta quello di un sovrano"

Sansa a Toti: “Ormai il potere personale del presidente rasenta quello di un sovrano”
Ventimiglia, 21 Ottobre 2020 ore 20:07

Toti

“Ecco finalmente la giunta Toti2, dopo settimane. Mentre in Liguria tra la gente imperversa il Covid i partiti di maggioranza si scannano. Ed ecco che il presidente ha deciso di tenere per sé le due principali deleghe: sanità e bilancio. Ormai il potere personale del presidente rasenta quello di un sovrano”.

Il leader del centrosinistra commenta la nuova Giunta del governatore Toti

Così il leader del centrosinistra in Regione Liguria, Ferruccio Sansa, commenta la notizia della nuova giunta regionale, varata oggi dal presidente Giovanni Toti. “Non solo: viene da chiedersi come sia possibile tenere per sé tre incarichi – presidente della Regione, assessore alla Sanità e al Bilancio – ognuno dei quali richiederebbe un impegno a tempo pieno e competenze specifiche. Soprattutto in un momento drammatico come questo di gestione dell’emergenza Covid che sta provocando morti e disastri”, aggiunge.

E poi. “‘Gli assessori devono lavorare trecentosessantacinque giorni l’anno’, chiede Toti. E nel frattempo lui fa le veci di tre assessori contemporaneamente. Senza avere le competenze.  Ovviamente ognuno si prende le responsabilità delle proprie scelte. Se Toti, per desiderio di potere, riunisce in sé le deleghe più importanti e delicate, sarà lui a rispondere della salute dei Liguri: finora la nostra Regione è stata tra le peggiori in Italia per il Covid”.

E conclude: “Ma c’è un ultimo malinconico punto: è questo il cambiamento di cui si vanta Toti? In una regione di 1,5 milioni di abitanti il centrodestra non è riuscito a trovare una manciata di assessori. Non è riuscito a individuare una nuova classe dirigente, ma solo un manipolo di fedelissimi uomini di partito che si contano sulle dita di una mano. E le deleghe più importanti le ha tenute il sovrano. Cambiamo”.

Leggi qui le altre notizie

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità