Ventimiglia: pool di professionisti per mettere in sicurezza il piazzale della Cattedrale

Il Comune di Ventimiglia ha affidato a un pool di professionisti la messa in sicurezza del piazzale della cattedrale di Ventimigia Alta

Ventimiglia: pool di professionisti per mettere in sicurezza il piazzale della Cattedrale
Politica Ventimiglia, 10 Novembre 2018 ore 17:28

Sicurezza

Il Comune di Ventimiglia ha affidato dall’ingegnere Marco Pellegrino, di Vallecrosia, mandatario e capogruppo del Raggruppamento Temporaneo di Professionisti – formato anche da: Enrico Grosso (Ingegnere), Elisabetta Giraldi (Architetto) e Ampelio Verrando (Geologo) – il compito di progettare i lavori di messa in sicurezza del piazzale della cattedrale di Ventimiglia Alta, in ottemperanza dell’ordinanza del giudice per danno temuto, nonché verifica di idoneità delle strutture. L’importo complessivo di spesa è di 25mila euro, per complessivi 31.720 euro, oneri inclusi.

Di seguito le richieste inserite nell’incarico

1- Verifica di idoneità statica della struttura entro 30 giorni dall’affidamento

2- Redazione del progetto di fattibilità tecnico ed economica in conformità all’art. 23 del
D.Lgs 50/2016 e smi da predisporsi in contradditorio con i/il tecnici/o della controparte risolvendo le problematiche che sono emerse nel corso della causa e richiamate dal CTU nominato dal Giudice e precisamente:

– Disfacimento e rifacimento totale della pavimentazione, impermeabilizzazione, convogliamento e smaltimento delle acque piovane della piazza, rifacimento della rete fognaria, anche oltre i limiti della proprietà ricorrente ovvero in tutta la zona di raccolta. Circa 400 mq
– Risanamento e rinforzo strutturale delle volte da sotto e da sopra. Impermeabilizzazione, riempimento.
– Risanamento e rinforzo strutturale di tutte le murature portanti e realizzazione di intercapedini ed impermeabilizzazione delle pareti interne contro terra.
Il quadro economico dell’opera dovrà ben distinguere i costi di ogni singola voce e dovranno comprendere anche gli oneri per le spese tecniche e per la sicurezza.

3- Predisposizione del progetto definitivo da predisporre entro 30 giorni dall’approvazione del progetto di fattibilità tecnico-economica dell’opera da parte dell’A.C. e previo assenso della controparte, necessario per ottenere tutti i nulla-osta ed autorizzazioni tra le quali, in particolare, l’autorizzazione paesaggistica e della Sovrintendenza dei Beni Ambientali, Monumentali ed Archeologici.

4- Predisposizione del progetto esecutivo da presentare entro 20 giorni dall’approvazione del progetto esecutivo da parte dell’A.C., previa l’acquisizione dei pareri dei vari Enti sovraordinati e previo assenso della controparte.

5- Svolgimento compiti di coordinatore per la sicurezza in fase di progettazione ai sensi del D.Lgs 81/2008 con la
predisposizione del Piano di Sicurezza e quantificazione dei relativi oneri per la sicurezza

I presupposti legali

L’obbligo di dar corso all’esecuzione delle opere di consolidamento e impermeabilizzazione della piazza della cattedrale avverrà in ottemperanza a quanto disposto dal Tribunale di Imperia, con ordinanza del 25/09/2018.

− la Giunta Comunale, con deliberazione n. 232 del 15.12.2016, ha autorizzato la costituzione in giudizio del Comune di Ventimiglia nel procedimento promosso, ai sensi dell’art. 1172 c.c. e 688-669 sexies c.p.c., davanti al Tribunale di Imperia dalla società CR Attività Immobiliari srl a socio unico (RG: 2630/2016);

− il Dirigente dell’Ufficio legale, con determinazione n. 967 del 28/12/2016, ha affidato, previo confronto concorrenziale, l’incarico di patrocinio legale nel predetto procedimento all’Avv. Giovanni Maria Bocchiardo;

− il Giudice del Tribunale ha disposto, con ordinanza del 5/04/2017, la consulenza tecnica d’ufficio volta a determinare lo stato attuale dei luoghi oggetto di contenzioso, e se, in particolare, vi è un rischio di crollo o rovina o comunque di danno degli immobili di proprietà della società ed in tal caso quali siano le cause che lo hanno determinato ed i lavori necessari a scongiurare la verificazione del danno temuto;

− il Giudice ha nominato CTU l’Ing. Iabichino Igor e ha fissato l’udienza del 26/04/2017 per l’assunzione dell’incarico ed il giuramento dello stesso, ponendo a carico della società ricorrente l’acconto degli onorari per il consulente;

− il Dirigente dell’Ufficio legale, con Determinazione n. 445 del 26/04/2017, ha affidato, nell’ambito delle operazioni peritali disposte dal Tribunale di Imperia, l’incarico di Consulente tecnico di parte all’ing. Marco Pellegrino, che in fase stragiudiziale aveva già supportato il Comune e che quindi è già a conoscenza delle problematiche oggetto di causa;

− il Consulente Tecnico d’Ufficio ha depositato, in data 3/11/2017, la propria perizia conclusiva;

− il Tribunale di Imperia, con ordinanza del 25/09/2018, ha accolto il ricorso della società CR Immobiliare e ha ordinato al Comune di procedere senza dilazione all’esecuzione dei lavori indicati al capitolo n. 5 della relazione di consulenza in atti ed ha suddiviso le spese della consulenza tecnica tra le parti in causa.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli