MANCANO I FONDI

Vertice tra i sindaci per il futuro della linea ferroviaria Cuneo Ventimiglia

I sindaci dei Comuni di Olivetta San Michele, Breil e Sospel, in val Roya e di Ventimiglia, si sono incontrati per discutere sul futuro della linea

Vertice tra i sindaci per il futuro della linea ferroviaria Cuneo Ventimiglia
Politica Ventimiglia, 17 Luglio 2020 ore 11:45

Linea ferroviaria

I sindaci dei Comuni di Olivetta San Michele (Adriano Biancheri), Breil (Sebastien Olharan) e Sospel (Lorenzi Gianmario), in val Roya e di Ventimiglia (Gaetano Scullino), si sono incontrati per discutere sul futuro della linea ferroviaria Cuneo-Ventimiglia e soprattutto della mancanza di investimenti. Oltre 100 chilometri di emozioni sulle rotaie con la linea ferroviaria Cuneo-Nizza-Ventimiglia. Un modo originale per vedere scorrere, incorniciati dal finestrino, i paesaggi dei parchi delle Alpi Marittime e del Mercantour, per giungere dai monti al mare.

La linea, inaugurata nel 1928, è un gioiello di ingegneria ferroviaria. Per attraversare le Alpi Marittime sono stati realizzati arditi ponti che attraversano da un lato all’altro le strette valli Roya e Vermenagna e numerose gallerie scavate nella montagna. Alcune sono addirittura elicoidali: “La sensazione è che si avvitino nella roccia – spiega Scullino – e fanno piacevolmente perdere la “bussola” al passeggero che si trova a viaggiare in una continua alternanza di direzioni e di versanti”.

L’apertura del collegamento fin da subito portò vantaggi al traffico tra Piemonte e la Liguria, in particolare tra Cuneo e Ventimiglia, passando dall’importante tratto di linea Breil-Ventimiglia. Un viaggio tra i monti e il mare con importanti effetti positivi sul turismo e il commercio ma anche per il trasferimento degli abitanti dei piccoli paesi della valle.

“I sindaci sono preoccupati perché la linea ferroviaria, malgrado la spettacolarità e funzionalità, non è mai stata sufficientemente valorizzata e sostenuta con investimenti adeguati – aggiunge Scullino -. Vogliamo richiamare anche una volta l’attenzione su questo collegamento ferroviario determinante per l’economia e gli abitanti della vasta area Cuneo-Ventimiglia, in particolare il tratto Breil- Ventimiglia”. Conclude Scullino: “La ‘Ferrovia delle Meraviglie’, inserita nel 2016 dalla rivista tedesca Hörzu tra le dieci linee ferroviarie più belle del mondo è oggi inserita, dal Fai, nella votazione ‘I Luoghi del Cuore’, il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare”.

Leggi qui le altre notizie

1 foto Sfoglia la gallery
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli