Idee & Consigli
Sponsorizzato

Studiare diritto al Campus di Imperia, un’opportunità da non perdere

La sede decentrata dell'Università degli studi di Genova rappresenta un polo di notevole rilevanza e attrattività

Studiare diritto al Campus di Imperia, un’opportunità da non perdere
Idee & Consigli 18 Luglio 2022 ore 07:00

Studiare diritto al Campus di Imperia, sede decentrata dell'Università degli studi di Genova? Sì, è un’opportunità interessante, da non perdere. Infatti non capita spesso di poter seguire le lezioni, studiare in biblioteca e trascorrere non poco tempo all’interno di un Campus universitario. Ciò diventa ancora più appetibile se la struttura è caratterizzata da aule ampie, luminose, modernamente attrezzate e da una magnifica biblioteca a scaffale aperto, che ospita migliaia di volumi e può accogliere decine di studenti.

Studiare diritto al Campus di Imperia

Il Campus di Imperia al momento ospita tre corsi di laurea: Laurea Magistrale in Giurisprudenza (5 anni); Laurea triennale in Servizi legali all’impresa e alla pubblica amministrazione (SLIPA); Laurea triennale in Scienze del Turismo. Vediamo ora alcuni aspetti legati alla laurea in giurisprudenza e in servizi legali. Si tratta di un titolo indispensabile per chi intende svolgere le classiche “professioni legali”, ossia avvocato, magistrato, notaio, oltre che intraprendere la carriera diplomatica. Naturalmente, il corso di laurea in giurisprudenza offre molti altri sbocchi lavorativi. Basta pensare alla professione del giornalista o all’ambito della comunicazione, in cui i profili giuridici saranno sempre più delicati e significativi.

Per una base giuridica a largo raggio

Ma pensiamo anche al mondo, in senso lato, dell’economia finanziaria: il concetto di mercato finanziario è giuridico; il concetto di concorrenza è giuridico; lo stesso concetto di mercato è giuridico. Questo per dire che, oggi, una base giuridica a largo raggio (come quella che si consegue con i cinque anni di corso) può rivelarsi non solo utile ma decisiva in chiave professionale. Tenuto anche conto del fatto che, nel prossimo futuro, la richiesta di professionisti legali, e comunque di persone con una seria preparazione giuridica, sarà in aumento. Ma studiare diritto non vuol dire soltanto iscriversi al corso di laurea quinquennale. C’è, infatti, la possibilità di frequentare un corso di laurea più breve.

La triennale in servizi legali

Il corso di laurea triennale in servizi legali e l’ideale per chi abbia interesse per il mondo dell’impresa (privata o pubblica). Ad esempio, lavorare nell’ufficio legale di una società (il che implica, ovviamente, tenere i rapporti con gli avvocati esterni). Ma pensiamo anche al giurista d’impresa che lavora in team con l’esperto di marketing per elaborare una campagna pubblicitaria che sia il più possibile incisiva ma anche rispettosa di quei limiti che l’ordinamento italiano ed europeo pongono per evitare pratiche pubblicitarie scorrette, pubblicità ingannevole ecc. Il corso di laurea triennale in servizi legali è l’ideale anche per una persona che abbia già un’occupazione, o che comunque non possa essere, per diverse ragioni, studente a tempo pieno, ma che voglia conseguire un titolo che le consenta, ad esempio, un avanzamento di posizione all’interno della propria realtà lavorativa.

Un polo di rilevanza e attrattività

Le materie studiate, di carattere giuridico, giuridico-economico, economico, con attenzione rivolta anche al mondo della Pubblica Amministrazione, sono infatti quelle fondamentali per un avanzamento di carriera. In conclusione, il Campus di Imperia, per ragioni logistiche, organizzative, didattiche, e non ultimo climatiche, rappresenta un polo universitario di notevole rilevanza e attrattività. Chi è interessato può contattare il Polo di Imperia dell’Università di Genova.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie