Menu
Cerca
Festival 2021

Diodato: “Che sia una boccata di ossigeno, una energica spinta per un settore che soffre da troppo tempo e per il Paese tutto”

"Canteremo insieme Fai rumore e chissà, magari avremo modo di innamorarci ancora in questo altrove di questa vita meravigliosa"

Diodato: “Che sia una boccata di ossigeno, una energica spinta per un settore che soffre da troppo tempo e per il Paese tutto”
Spettacolo Sanremo, 02 Marzo 2021 ore 13:24

Il vincitore del Festival dello scorso anno sul palco questa sera

Diodato, che l’anno scorso ha vinto il Festival di Sanremmo con “Fai Rumore”  ringrazia Amadeus per l’invito di questa sera e auspica che sia l’inizio di una ripresa per il mondo dello spettacolo.

“Domani,  (oggi per chi legge) come avrete già letto, sarò ospite della prima serata del Festival di Sanremo – comincia così il lungo post di Diodato su Facebook che prosegue –   Tornare su quel palco dopo il trionfo dello scorso anno, dopo tutto ciò che mi è accaduto durante questi dodici mesi fuori dall’ordinario, sarà un grande onore.
E lo sarà anche perché, in un momento come questo, credo sia importante avere la possibilità di ritrovarsi, di passare del tempo insieme, di potersi sintonizzare sulle stesse emozioni, su un adesso comune.
Un anno fa quella canzone era qualcosa di intimo, personale e io stesso ero concentrato sul cercare di comunicare le mie sensazioni.
Oggi è un’altra cosa, qualcosa che non appartiene più solo a una mia intimità, ma anche a chi ha ritrovato lì dentro un pezzo della sua vita, a chi l’ha scelta per comunicare la propria presenza in questo tempo sospeso, a chi l’ha usata per abbattere i muri di silenzio, dentro e fuori.
È una cosa che, in questi ultimi mesi, è accaduta a molte delle mie canzoni e questo è probabilmente il premio più importante che ho ricevuto.
Per questo, so già che domani non mi sentirò solo in quel teatro. Sentirò di essere insieme a tutti voi, con le vostre voci, e sarà un privilegio sentire di appartenere a un noi.
Canteremo insieme Fai rumore e chissà, magari avremo modo di innamorarci ancora in questo altrove di questa vita meravigliosa.
Grazie ad Amadeus e a tutti coloro stanno lavorando duramente, con incredibile attenzione, per creare un momento di unità, coesione, spettacolo, leggerezza, cultura.
Che sia una boccata di ossigeno, una energica spinta per un settore che soffre da troppo tempo e per il Paese tutto”

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli