Da Imperia agli Stati Uniti si avvera il sogno di Caterina Garibbo

Margherita Garibbo alla Salem University: "Soffrirò la lontananza dalle amiche, dalla squadra, dal fidanzato e dalla mia famiglia. E un'altra cosa che mi mancherà tanto sarà il cibo!"

Da Imperia agli Stati Uniti si avvera il sogno di Caterina Garibbo
Imperia, 31 Dicembre 2018 ore 07:29

Dopo Carla Carrega, altro talento della pallanuoto imperiese (da quattro anni in California dove studia e gioca allo sport che l’ha consacrata con la Rari Campione d’Italia) un’altra giovane e intraprendente promessa del vivaio, Margherita Garibbo sta per fare le valigie per gli Stati Uniti.

Margherita Garibbo alla Salem University in West Virginia

Il centroboa della Rari Nantes Imperia, Margherita Garibbo ha passato con successo i test di ammissione e si è iscritta alla facoltà di Biologia della Salem University nel West Virginia. Tra le ore sui banchi e quelle in biblioteca, si dedicherà anche alla pallanuoto giocando per le Tigers.
“Sono impaziente di cominciare questa nuova avventura – ha fatto sapere attraverso la sua ormai ex società – e sono determinata a raggiungere gli obiettivi che mi sono prefissata per il futuro. Sarà un’esperienza che mi farà crescere molto, la prima davvero lontana da casa: metterò in primo piano gli studi e voglio migliorare il mio inglese. Contemporaneamente giocherò con le Tigers e avrò la possibilità di potenziare il mio livello pallanuotistico”.

Alla Salem University, ateneo nato nel 1889, sono diversi gli atleti liguri che hanno attraversato l’Oceano e che potranno aiutare Margherita ad ambientarsi: “Dopo la maturità al Liceo Scientifico ho cominciato subito a studiare per i test di ammissione. Da un po’ di tempo avevo il sogno di proseguire la mia carriera scolastica e sportiva in America. All’inizio soffrirò la lontananza dalle mie amiche, dalla squadra, dal fidanzato e dalla mia famiglia. E un’altra cosa che mi mancherà tanto sarà il cibo!”

“Margherita è una bambina diventata donna alla Piscina Cascione – sottolineano dalla società imperiese – Indossò la prima cuffietta ai corsi di Scuola Nuoto e, ancora nello scorso campionato di Serie B, fu uno degli elementi di punta della Rari Nantes Imperia. Nonostante le migliaia di chilometri, il legame tra la ragazza e la società giallorossa sarà sempre forte:” Alle mie compagne auguro il meglio. Sono un’ottima squadra e devono continuare a lavorare forte come stanno facendo perchè potranno fare grandi cose e levarsi delle soddisfazioni. Sarò sempre la loro prima tifosa!”

Salem, la città delle Streghe

“A Salem, la città delle Streghe, arriverà una bella ragazza bionda con gli occhi azzurri come una fatina che incanterà la University. Anche per lei, il 2019 sarà un anno ricco di belle novità – prosegue la nota del sodalizio presieduto da Francesca Leone – La sua allenatrica Merci Stieber e tutta la Rari augurano a Margherita ogni fortuna per questa nuova avventura affinchè possa realizzare tutti i suoi sogni e ritrovarla, un domani, alla Cascione per raccontare la sua esperienza alle giovanissime innamorate della pallanuoto”.

Da quattro anni in California Carla Carrega

Come detto, un’altra giocatrice è partita da Imperia con direzione USA , nel 2014, dopo aver vinto lo scudetto con la calotta della Rari Nantes Imperia, per frequentare  la University of California, con sede a Berkeley, dove sta seguendo un percorso di studi in Economia. E’ stata  selezionata per giocare nella squadra Cal Golden Bears.

2 foto Sfoglia la gallery