la fit sceglie volandri

Dopo 20 anni Barazzutti non è più il Capitano di Davis: il “grazie” di Fabio Fognini

Il ringraziamento dell'ex n° 1 azzurro Barazzutti, per 20 anni Ct della nazionale italiana di tennis, che ha appreso la notizia da un comunicato stampa

Dopo 20 anni Barazzutti non è più il Capitano di Davis: il “grazie” di Fabio Fognini
Sport Taggia, 25 Gennaio 2021 ore 15:49

Dopo il siluramento senza preavviso di Corrado Barazzutti, uno dei mostri sacri del tennis italiano, da Capitano di Coppa Davis, dopo 20 anni di guida ininterrotta del team Italia, uno dei suoi pupilli di sempre, l’armese Fabio Fognini, non gli ha fatto mancare l’affetto. Un ringraziamento pubblico è arrivato nelle scorse ore attraverso il suo profilo Instagram

Il messaggio di Fabio Fognini per Corrado Barazzutti: “Grazie Capitano”

Il messaggio via Instagram di Fabio Fognini, di cui Barazzutti, fino allo scorso anno è stato anche allenatore.

Ciao amici,
oggi vorrei salutare e ringraziare una persona che è stata per me più di un coach, più di un capitano di Coppa Davis.
Corrado è stato per me una guida, e lo è stato per tutta la mia carriera.
GRAZIE CAPITANO @corradobarazzutti_official per tutto ciò che mi hai insegnato,dall’essere me stesso al non arrendermi mai…mi hai guidato e con te ho capito quanto sia importante sputare sangue per questa fantastica bandiera!!!
Abbiamo scambiato opinioni, ci siamo scontrati, abbiamo riso e gioito, molte volte i tuoi allenamenti mi hanno fatto vomitare, ma la tua passione per questo sport mi ha fatto capire quanto lo ami e quanto sia importante per te stare sul campo da tennis.
Puntualmente quando decidevi di farmi scendere in campo, non mi sono mai tirato indietro. Per quella maglia ho sempre dato tutto me stesso, non importava vittoria o sconfitta, era il fuoco che avevo dentro che mi faceva lottare come un leone, e tu eri lì con me.
In questo momento le nostre strade si separano, ma è solo un arrivederci. Con la speranza di avere ancora l’opportunità di difendere i colori più belli del mondo e di lottare insieme ai miei compagni, ti auguro tutto il meglio!!!
Un grande abbraccio
Fogna

Il congedo di Barazzutti e la guida dell’Italtennis a Filippo Volandri

E’ durato 20 anni l’incarico di capitano di Coppa Davis di Corrado Barazzutti. L’ex n° 7 del mondo costretto a passare il testimone a Filippo Volandri, livornese, da circa tre anni  Direttore Tecnico Nazionale del centro federale di Tirrenia. Con Barazzutti  l’Italia era tornata in serie A nel 2011,  raggiungendo la semifinale  nel 2014 persa con la Svizzera. Barazzutti è stato anche capitano della nazionale azzurra femminile dal 2002 al 2016, nel periodo d’oro culminato con la conquista di 4 titoli mondiali di Fed Cup. “Il tennis italiano  – ha detto il presidente della Federazione italiana Tennis Angelo Binaghi – sarà sempre grato a Corrado Barazzutti per lo straordinario contributo offerto al nostro movimento prima da giocatore e poi da tecnico. Così come facemmo grazie a lui nel 2001, voltando pagina per procedere al totale rinnovamento dirigenziale, tecnico ed etico della Federazione, abbiamo ritenuto che la recente fase di eccezionale sviluppo del nostro Settore Tecnico maschile fosse la più adatta per procedere a un nuovo cambiamento in ottica futura”.

Barazzutti a denti stretti: “Appreso la notizia da un comunicato stampa”

“Ho appreso dal comunicato pubblicato il 23/01/2021 dalla Federazione Italiana Tennis della nomina del nuovo capitano della squadra di Coppa Davis – ha dichiarato Barazzutti, che si era messo a disposizione per guidare la squadra nelle finali di Coppa Davis conquistate lo scorso anno – A lui e a tutti i giocatori vanno i miei auguri per il prosieguo del lavoro che ho iniziato conducendo la squadra al giro ne finale di Coppa Davis che si terrà il prossimo Novembre. È una squadra motivata composta da atleti di grande valore che potrà raggiungere ottimi risultati grazie anche all’affiatamento che abbiamo creato in questi anni di grande impegno. Ribadisco alla Federazione, come ho sempre fatto e da ultimo anche qualche giorno fa, la mia disponibilità per un confronto costruttivo e leale per continuare la collaborazione in essere da venti anni”. Una possibilità – quella di ritagliare un nuovo ruolo per Barazzutti – già manifestata pubblicamente dalla Fit

I ringraziamenti di Filippo Volandri

Filippo Volandri, 39 anni, è stato ininterrottamente il numero uno d’Italia (quando l’Italia non poteva vantare certo il plotone di campione che annovera ora) dal 12 maggio 2003 al 17 settembre 2007, quando ha raggiunto il suo miglior ranking mondiale: n° 25. Nel suo palmares, oltre a due titoli Atp, vanta una prestigiosa vittoria, agli ottavi di finale degli Internazionali d’Italia nientemeno che contro Roger Federer. Fu poi sconfitto in semifinale.

Filippo Volandri , fiorentino, ex giocatore e neo capitano di Davis, ha 39 anni

“Ringrazio il Consiglio Federale per la fiducia riposta in me – ha  dichiarato Filippo Volandri – In questo momento così importante nella mia carriera di tecnico un grazie altrettanto sentito va poi a Corrado, che nel 2001, appena nominato capitano, mi fece debuttare in Coppa Davis nonostante fossi ancora un ragazzo. Spero di riuscire a onorare quanto lui questo ruolo”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli