Sport
l'armese lucky loser del tennis

Fabio Fognini fortuna e paradosso: ripescato contro chi l'aveva eliminato

Ieri la sconfitta con il 18enne francese Arthur Fils, domani la rivincita con lo stesso avversario dopo il fortunoso ripescaggio

Fabio Fognini fortuna e paradosso: ripescato contro chi l'aveva eliminato
Sport Sanremo, 31 Ottobre 2022 ore 15:06

Eliminato ieri dal Master 1000 di Parigi Bercy nel turno decisivo di qualificazione dal giovanissimo francese Arthur Fils (classe 2004) il 35enne armese Fabio Fognini è stato ripescato come lucky loser (il miglior perdente nel tennis) dopo l'abbandono dell'altro italiano Matteo Berrettini.  Fognini è tuttavia al centro di un paradossale scherzo del destino: nel primo turno dell'ultimo grande torneo della stagione si troverà di fronte lo stesso giocatore che lo aveva eliminato, vale a dire il giovane Fils.

Fognini raggiunge nel tabellone principale Musetti, Sonego e Sinner

Fabio Fognini, dopo aver vinto nel primo turno di qualificazioni abbastanza agevolmente contro il colombiano Daniel Elahi Galán (6-3 7-6) si era fatto sorprendere dal 18enne sArthur Fils (attualmente 308 del mondo) in tre set. Perso il primo 6-3 aveva recuperato la parità vincendo il secondo per poi cedere 6-4 nel terzo, complice l'esuberanza del giovane transalpino.

La fortuna del ripescaggio bacia ancora l'armese, come a Cincinnati

Oggi la fortuna - come era già successo l'estate scorsa a Cincinnati - ha girato nuovamente dalla parte dell'armese, sorteggiato come perdente fortunato dopo  l'ufficializzazione della rinuncia di Matteo Berrettini, che ha così detto definitivamente addio alle residue speranze di partecipare alle Atp Finals di Torino tra gli otto migliori otto tennisti dell'anno.

Un montepremi da urlo e tutti i migliori in campo

Per l'ultimo grande torneo della stagione, dotato di un montepremi monstre di 6 milioni di euro (di cui 836mila al vincitore) ci saranno in campo praticamente tutti i migliori a partire dal nuovo n° 1 del tennis mondiale Carlos Alcaraz. A seguire l'altro spagnolo ed ex n° 1 Rafa  Nadal, il norvegese Casper Ruud, il  russo Daniil Medvedev, altro ex n° 1, come il serbo Novak Djokovic. Quindi punteranno alla vittoria anche il greco Stefanos Tsitsipas, il canadese Felix-Auger Aliassime, l’altro russo Andrey Rublev, l'americano Taylor Fritz ed il polacco Hubert Hurkacz.

Fognini, con l'accesso al tabellone principale si è già assicurato un discreto gettone che vale 10 punti nel ranking e quasi 22mila euro. Se dovesse battere Fils in questa curiosa rivincita si porterà a casa invece 45 punti e quasi 40mila euro.

Seguici sui nostri canali
Necrologie