Sport
destino bizzarro per "fogna"

Fognini non tradisce, ma quanta fatica a Montecarlo

Vittoria in tre set per l'armese che domani si trovarà di fronte il n° 5 del mondo Tsitsipas. Lui e il greco sono gli ultimi due vincitori del torneo

Fognini non tradisce, ma quanta fatica a Montecarlo
Sport Sanremo, 11 Aprile 2022 ore 14:02

Buona la prima per Fabio Fognini, che esordiva oggi (32esimi di finale) al Montecarlo Rolex Master nel Principato di Monaco, che lo ha visto trionfare nel 2019, suo primo titolo in un Master 1000.

L'avversario di oggi era ostico, perché più giovane di quasi dieci anni e n° 59 del mondo, il francese Arthur Rinderknech. Vittoria in tre set 7-5 4-6 6-3, ma che fatica per l'armese che dopo aver vinto il primo set in rimonta (da 4-5 - con servizio all'avversario - a 7-5) ha perso maluccio il secondo set e si è complicato la vita nel terzo, quando avanti 3-1 si è fatto subito strappare il servizio per il controbreak. Poi bravo a restare concentrato e chiudere 6-3.

Al secondo turno già Tsitsipas, n° 5 Atp e detentore del titolo a Montecarlo

Purtroppo al secondo turno l'avversario sarà di tutt'altra pasta. Lo attende infatti domani il numero 5 del mondo Stefanos Tsitsipas, detentore del titolo conquistato lo scorso anno.

Quindi - per un bizzarro scherzo del destino (e del sorteggio) si affrontano domani già ai 16esimi di finali i vincitori delle ultime due edizioni. Ci vorrà un Fognini formato 2019!!!

Seguici sui nostri canali
Necrologie