Sport
Serie D

La Sanremese si impone a Legnano 1-2

Sanremese arrivata in Lombardia con il vento in poppa e il morale a mille dopo le due affermazioni su Sestri Levante e Fezzanese

La Sanremese si impone a Legnano 1-2
Sport Sanremo, 18 Settembre 2022 ore 17:27

Sanremese di scena allo stadio Giovanni Mari di Legnano: di fronte i lilla di mister Antonio Palo e dell’ex Giacomo Romano reduci da due sconfitte consecutive e con assoluto bisogno di muovere la classifica. Sanremese invece che arriva in Lombardia con il vento in poppa e il morale a mille dopo le due affermazioni su Sestri Levante e Fezzanese. Rispetto al 4-1 sui verdi, Gabriele Giannini cambia qualcosa nell’undici iniziale: dentro dal primo minuto in difesa Aita sulla destra e Mauro sulla corsia mancina e Pellicanò in attacco; Maglione scala a centrocampo, Gagliardi si posiziona più avanti a ridosso di Aperi. In tutto sono ben 6 gli under titolari.

Dopo la consueta fase iniziale di studio la prima azione degna di nota è della Sanremese e cade al 19’: Gagliardi lancia in profondità e pesca sulla destra Aperi, l’attaccante controlla e tira verso la porta, Ravarelli blocca.

Il Legnano risponde al 22’ con un tiro fuori misura di Vernocchi, palla alta sulla traversa.

La gara si sblocca al 25’: punizione da sinistra di Gagliardi, Mikhaylovskiy in area sale in cielo e di testa trafigge Ravarelli. Sanremese in vantaggio!

I padroni di casa si fanno vedere in avanti con un’iniziativa al 29’ di Arpino, il tiro del numero 2 di casa finisce sull’esterno della rete.

Al 38’, sugli sviluppi di un corner di Gagliardi, la palla arriva al limite dell’area a Maugeri che calcia di prima intenzione, la sfera termina sul fondo.

Al 40’ primo vero pericolo costruito dal Legnano: tiro di Forte, Tartaro respinge, poi la difesa biancoazzurra libera.

Prima del riposo, al 44’, la Sanremese trova il raddoppio: fa tutto Pellicanò che ruba palla al limite, entra in area, tira, Ravarelli compie un mezzo miracolo, ma sulla respinta del portiere il più lesto ad arrivare sulla sfera è lo stesso Pellicanò che di testa ribadisce in gol.

Dopo un minuto di recupero si va negli spogliatoi con la Sanremese in vantaggio di due reti.

Nella ripresa il tecnico del Legnano Palo opera subito un cambio: fuori Romano, dentro Mamadou Kone. L’attaccante si rende pericoloso dopo appena due minuti con un tiro cross dalla destra che attraversa tutta l’area piccola e termina sul fondo.

Al 51’ tiro insidioso di Maglione dalla lunga distanza, Ravarelli si tuffa e manda in corner.

Al 53’ azione tambureggiante della Sanremese sulla sinistra: Gagliardi e Aperi dialogano di prima, palla in mezzo, né a Valagussa né a Pellicanò riesce la deviazione vincente. Che occasione!

Al 56’ lancio di Myrtollari per Christopher Kone che non aggancia in area. Un minuto dopo ci prova con un diagonale dalla destra Myrtollari, palla a lato.

Altro giro di lancette e prima sostituzione nella Sanremese: entra Rizzo, esce Pellicanò.

Al 63’, sugli sviluppi di un corner battuto da Vernocchi, Myrtollari colpisce di testa, Tartaro con un gran riflesso mette in angolo.

Al 66’ seconda sostituzione nella Sanremese: entra Giuffrida, esce Maugeri.

Al 68’ tiro di Rizzo da sinistra, Ravarelli blocca a terra.

Al 71’ ci prova Gagliardi con un tiro dal limite, Ravarelli respinge e sventa la minaccia.

La partita si riapre al 73’: ci pensa Rocco con un gran tiro appena dentro l’area a battere l’incolpevole Tartaro.

Al 77’ Tartaro si fa trovare presente su un altro tiro di Kone.

Un minuto dopo si accende una mischia in campo e viene espulso dalla panchina il tecnico dei lilla Palo.

All’80’ sostituzione nella Sanremese: entra Camilli, esce Aperi.

La gara riserva ancora colpi di scena: all’82’ Mauro, già ammonito, rimedia un altro cartellino giallo e viene espulso. Sanremese in dieci!

Giannini corre ai ripari e un minuto dopo toglie dal campo Gagliardi e inserisce Bechini.

Il Legnano si getta all’attacco alla ricerca del pari, ma il forcing finale dei lilla è sterile e produce solo due pericoli per la porta di Tartaro. Al 93’ ci prova Grisorio, palla alta. Al 95’ punizione di Kone da sinistra, testa di Arpino, palla ancora alta sulla traversa.

Al triplice fischio del direttore di gara, al termine di una autentica battaglia, a festeggiare è la Sanremese. Per i biancoazzurri si tratta della terza vittoria di fila in campionato. Mercoledì 21 settembre al Comunale, nel turno infrasettimanale, i matuziani ospiteranno il Bra.

 

IL TABELLINO

LEGNANO: Ravarelli, Arpino, Losio (78’ Silvestre), Myrtollari, Zeroli, Cosentino (70’ Pagani), Kone C. (90’ Grisorio), Vernocchi (74’ Banfi), Romano (46’ Kone M.), Rocco, Forte. A disposizione: Pallavicini, Hasanaj, Oliviero, Benedetti. Allenatore Antonio Palo

SANREMESE: Tartaro, Mauro, Bregliano, Mikhaylovskiy, Maglione, Gagliardi (83’ Bechini), Aperi (80’ Camilli), Aita, Valagussa, Pellicanò (58’ Rizzo), Maugeri (66’ Giuffrida). A disposizione: Bohli, Del Barba, Owusu, Scalzi, Ricossa. Allenatore Gabriele Giannini

ARBITRO: Antonio Liotta di Castellammare di Stabia

ASSISTENTI: Francesco Tragni di Matera, Umberto Galasso di Torino

RETI: 25’ Mikhaylovskiy, 44’ Pellicanò, 73’ Rocco

NOTE: giornata tiepida, terreno in buone condizioni. Prima del calcio d’inizio viene effettuato un minuto di raccoglimento in memoria delle vittime dell’alluvione nelle Marche. Ammoniti Cosentino, Bohli, Myrtollari, Mauro, Palo, Rizzo, Aperi, Camilli, Aita. Espulsi al 78’ l’allenatore del Legnano Palo e all’82’ Mauro, entrambi per doppia ammonizione. Angoli 8-4 per il Legnano. Recupero 1’ pt, 5’ st.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie