Sport
calcio serie D

La Sanremese vince in trasferta ad Asti

Con i goal di Ferrari e Scalzi la Sanremese guadagna 3 punti

La Sanremese vince in trasferta ad Asti
Sport Sanremo, 14 Novembre 2021 ore 17:19

Partita finita con il punteggio di 0-2 per la squadra matuziana

In una fredda giornata tipicamente invernale la Sanremese è di scena allo stadio Comunale Censin Bosia di Asti: biancoazzurri chiamati ad una grande gara per dare continuità alla splendida prestazione con il Novara. Andreoletti recupera Bregliano dalla squalifica, ma conferma al centro della difesa il tandem Valagussa – Mikhaylovskiy e in attacco il tridente Vita – Ferrari – Anastasia. Prima convocazione e prima panchina per l’ultimo arrivato Buccino, terzino classe 2001. Tra i piemontesi neopromossi in serie D figura l’ex capitano matuziano Max Taddei.

La Sanremese parte forte e al 6’ costruisce già il primo pericolo: lancio di Mikhaylovskiy dalle retrovie, Vita si presenta in area a tu per tu con il portiere Brustolin e calcia dalla destra, il numero uno di casa si accartoccia e blocca. Passano pochi secondi e i biancoazzurri trovano il vantaggio: iniziativa sulla destra di Anastasia, Brustolin respinge, la palla resta lì, il più lesto è Ferrari che ribadisce in gol! Sanremese in vantaggio!

Al 16’ altro pericolo costruito dalla Sanremese: Gagliardi va via in area da sinistra e mette in mezzo, Vita conclude verso la porta, Ferrari appostato sulla linea mette fuori, ma l’arbitro Muccignato ferma il gioco per posizione irregolare del numero 9 matuziano.

Un minuto dopo, tra i padroni di casa, Plado chiede il cambio per infortunio, al suo posto entra Picone.

Al 26’ Vita ruba palla a centrocampo a Venneri, vede Brustolin fuori dai pali e calcia direttamente verso la porta, il portiere dell’Asti riesce però ad evitare la beffa e blocca. Un minuto dopo Taddei sfiora il gol dell’ex con un tiro di prima intenzione dal limite che sibila vicino al montante e termina la sua corsa sul fondo.

Al 41’ Anastasia si coordina dal limite e calcia, palla rasoterra, para Brustolin.

Tra il 44’ e il 45’ l’Asti ci prova in due circostanze: prima un gran tiro di Vespa dal limite viene deviato in corner; poi, sugli sviluppi del calcio d’angolo, Vergnano colpisce di testa, palla ancora fuori.

Il tempo si chiude dopo un minuto di recupero con la Sanremese avanti 1-0.

Nella ripresa, dopo tre minuti, Gagliardi riceve palla appena entrato in area ma non riesce ad imprimere forza al pallone, para a terra Brustolin.

La Sanremese vuole chiudere il conto e si getta all’attacco. Al 54’ Gemignani recupera palla a centrocampo e innesca Vita, l’attaccante si accentra e tira, Brustolin con un grande intervento mette in corner.  Un minuto dopo Mikhaylovskiy trova il raddoppio in mischia ma l’arbitro annulla per posizione irregolare. Al 56’ Anastasia penetra in area da destra ma al momento di calciare si allunga troppo il pallone e favorisce l’uscita bassa di Brustolin. Al 58’ tiro di Gemignani dal limite, palla alta.

Al 63’ si fa vedere l’Asti: cross dalla destra del neo entrato Virdis, girata di Picone, palla alta.

Al 65’ Vita in contropiede trova Anastasia libero sulla destra, tiro del numero 7, para a terra Brustolin.

Al 70’ proteste dei padroni di casa per un atterramento sospetto in area di Nouri su Picone, l’arbitro non interviene. Qualche istante dopo prima sostituzione per la Sanremese: Scalzi rileva Vita.

All’80’ cross di Scalzi dalla destra, Vespa nel tentativo di liberare trova Ferrari tutto solo davanti alla porta ma l’attaccante non riesce a schiacciare con forza e l’Asti si salva.

All’81’ doppio cambio per la Sanremese: Orefice e Bregliano entrano al posto di Nouri e Anastasia.

All’83’ tiro di Scalzi dalla destra, palla alta.

La Sanremese trova il meritato raddoppio nel primo dei cinque minuti di recupero: Brustolin, pressato da Ferrari, sbaglia incredibilmente il rinvio, Scalzi recupera palla e calcia di prima intenzione quasi da centrocampo, la palla entra lentamente nella porta sguarnita. Asti – Sanremese 0-2!

La gara praticamente termina qui. C’è solo il tempo per registrare l’ultima sostituzione in casa matuziana con Giacchino che entra al posto di Larotonda. I biancoazzurri conquistano tre punti importantissimi e continuano ad avvicinarsi alle zone nobili della classifica. Prossimo impegno domenica al Comunale contro il Borgosesia.

 

IL TABELLINO

ASTI: Brustolin, Vespa (84’ Deiana Testoni), Rosset, Taddei, Ciletta (87’ Lanfranco), Venneri, Vergnano, Acosta (55’ Virdis), Plado (17’ Picone), Trevisiol (77’ Masoello Perlino), Piana. A disposizione: Zeggio, Toma, Legal, Pezziardi. Allenatore Davide Montanarelli

SANREMESE: Malaguti, Mikhaylovskiy, Anastasia (81’ Bregliano), Ferrari, Gagliardi, Vita (70’ Scalzi), Gemignani, Aita, Valagussa, Nouri (81’ Orefice), Larotonda (92’ Giacchino). A disposizione: Piazzolla, Buccino, Acquistapace, Urgnani, Gatelli. Allenatore Matteo Andreoletti

ARBITRO: Federico Muccignato di Pordenone

ASSISTENTI: Emanuele Zoccarato di Padova, Davide Fenzi di Treviso

RETI: 7’ Ferrari; 91’ Scalzi

NOTE: giornata fredda, tipicamente invernale. Spettatori 300 circa. Ammoniti Larotonda, Acosta, Gagliardi, Rosset. Angoli 6-3 per l’Asti. Recupero 1’ pt, 5’ st.

Necrologie