Sport

L'Argentina ai play off ci crede davvero e sbanca Montemurlo 3 a 1

L'Argentina ai play off ci crede davvero e sbanca Montemurlo 3 a 1
Sport 05 Marzo 2017 ore 18:39

Taggia - Il match, in un primo momento annullato a causa di un infortunio all'arbitro, si è poi regolarmente disputato si è concluso con la vittoria per 1 a 3 sul campo del Jolly Montemurlo. (10' Colantonio, 65' Compagno, 70' Lo Bosco - 75' Bruzzi). La vittoria porta l'Argentina a un solo punto dalla Sanremese (superata dal Real Forte Querceta al sesto posto).

L'Argentina espugna lo stadio "Ado Nelli" di Montemurlo nella 26esima giornata della Serie D 2016/2017 - Girone E, e lo fa con una prestazione molto convincente. Il risultato di 1-3 è il frutto di una partita dominata per larghi tratti, in cui i padroni di casa nulla hanno potuto contro gli uomini di Calabria. Uomini di Calabria che hanno dovuto anche dimostrare di saper tenere alta la concentrazione prima dell'inizio del match, quando per un infortunio occorso al direttore di gara è stata paventata l'ipotesi, poi scongiurata, del rinvio della partita. 

Mister Calabria: "Una vittoria importante, alla quale tenevamo per la classifica e per il morale. Complimenti alla squadra per come ha interpretato la partita. Siamo stati bravi a capire quando aspettare, quando ripartire e quando affondare per trovare il goal. Abbiamo sprecato qualche occasione ma tutto sommato c'è da essere soddisfatti: si tratta di un risultato importante e legittimato da quanto visto in campo"

JOLLY MONTEMURLO: 1.Del Bino, 2.Olivieri, 3.Agrifogli, 4.Burato, 5.Cela, 6.Fedi, 7.Zlourhi, 8.Gialdini, 9.Bruzzi, 10.Faiola, 11.Natali. A disp: 12.Biagini, 13.Omohonria, 14.Borgarello, 15.Carlesi, 16.Corinti, 17.Bassini, 18.Vitiello, 19.Motti, 20.Kacorri. All: sig. Pino Murgia

ARGENTINA: 1.Manis, 2.Garattoni, 3.Guidotti, 4.Bregliano, 5.Tos, 6.Castaldo, 7.Colantonio, 8.Acampora, 9.Lo Bosco, 10.Costantini, 11.Compagno. A disp: 12.Trucco, 13.Granara, 14.Diallo, 15.Moro, 16.Piras, 17.Leggio, 18.Quinteri, 19.De Souza, 20.Balla. All: sig. Carlo Calabria

LA CRONACA
1' Manis para in tuffo una conclusione pericolosa di Bruzzi
5' conclusione ravvicinata di Lo Bosco. Il portiere avversario para in tuffo
9' Castaldo, pescato ottimamente in area, fa la torre per Costantini. Il numero 10 rossonero non trova la porta per poco
10' staffilata fulminante di Colantonio scoccata dalla sinistra dell'area di rigore. Il portiere non può nulla e pallone nel sacco. Colantonio festeggia così la convocazione al Viareggio. È 0-1
28' Acampora dalla bandierina pesca Castaldo. Il colpo di testa del centrale sfiora l'incrocio dei pale e si spegne sul fondo
47' Acampora al limite dell'area non trova la porta. Il pallone esce sopra la traversa
50' il Jolly Montemurlo sostituisce Faiola con Borgarello
61' occasione per Lo Bosco che di testa manda di poco a lato
63' ancora Lo Bosco e ancora di testa. Non cambia nemmeno l'esito dell'offensiva. Pallone sul fondo
64' Costantini da fuori area conclude in porta. Grande parata del portiere che devia in calcio d'angolo. Il tiro dalla bandierina viene respinto dalla difesa. Sulla respinta Colantonio può concludere ma il pallone finisce tra le braccia del portiere
65' secondo goal dell'Argentina. Lo Bosco serve Compagno sul filo del fuorigioco che trafigge Del Bino e porta l'Argentina sullo 0-2
67' ancora Argentinae ancora Lo Bosco. Questa volta approfitta di un lancio lungo, stoppa il pallone ma non inquadra la porta
68' parata a terra di Manis sul tiro in porta di Bruzzi
69' Splendida parata di Manis sulla conclusione del solito Bruzzi
70' Contropiede fulminante imbastito da Costantini, sviluppato da Compagno e rifinito da Lo Bosco. Il numero 9 rossonero segna il terzo goal
75' goal del Jolly Montemurlo. Manis non arriva sulla conclusione di Bruzzi. 1-3
81' punizione di Bruzzi. Manis non può arrivare la traversa dice di no al centravanti toscano 84' sostituzione per l'Argentina. Fuori Compagno e dentro Piras

Leggi (QUI) la cronaca di Sanremese - Real Forte QUerceta (0-1)


Necrologie