L’ARGENTINA BATTE IL GAVORRANO PER 2-1

L’ARGENTINA BATTE IL GAVORRANO PER 2-1
12 Febbraio 2017 ore 17:29

Taggia   L’Argentina infligge la seconda sconfitta stagionale alla capolista Gavorrano (non perdeva dalla prima giornata) e si conferma come ammazza grandi dopo aver battuto Unione Sanremo e Savona. Entrambe le formazioni finiscono la partita in 10 e tutte e due le espulsioni sono per bestemmia. Il primo a beccarsi il cartellino rosso è Lombardi al 32’. Lombardi che verrà imitato dal neo acquisto armese Quintieri al minuto 84, poco dopo la sua entrata sul terreno di gioco in sostituzione di Compagno

. Sono i padroni di casa ad andare in vantaggio per primi, con un’incornata di Castaldo al 59’. Pareggia poi il Gavorrano, al 67’ con Conti su rigore, assegnato dall’arbitro Giordano per un fallo di mani in area di Castaldo. Ci pensa però Costantini a fissare il risultato sul 2-1 con un classico del suo repertorio: punizione “telecomandata” che si infila a fil di palo sulla destra di un incolpevole Salvalaggio.

“Per non fare dispetto a nessuno abbiamo fermato tutte e tre le grandi – scherza mister Calabria che poi afferma – è stata comunque una partita soffertissima, nella quale siamo stati un po’ avvantaggiati dall’espulsione di Lombardi. Il Gavorrano è forte tecnicamente ma oggi siamo stati più bravi di loro”

-ARGENTINA 2 (Castaldo 59’, Costantini 80’) – GAVORRANO 1 (Conti 67’ rig.)

ARGENTINA: 1.Manis, 2.Garattoni, 3.Guidotti, 4.Bregliano, 5.Tos, 6.castaldo, 7.Acampora, 8.Colantonio, 9.Lo Bosco, 10.Costantini (c), 11.Compagno. A disp: 12.Trucco, 13.Balla, 14.Granara, 15.Diallo, 16. Quintieri, 17.Celotto, 18.Leggio, 19.Piras, 20.De Souza. All: Carlo Calabria

GAVORRANO: 1.Salvalaggio, 2.Matteo G., 3.Ropolo, 4.Cretella, 5.Salvadori (c), 6.Bruni, 7.Matteo L., 8.Conti, 9.Brega, 10.Lombardi, 11.Moscati. A disp: 12.Di Iorio, 13.Alagia, 14.Baldassari, 15.Janni, 16.Marianeschi, 17.Calabrese, 18.Morelli, 19.Rubechini, 20.Zaccaria. All: Vitaliano Bonuccelli

Leggi (qui) altre notizie de primalariviera.it

ARBITRO: Michele Giordano di Novara; collaboratori: Dicosta e Milia di Novara.


Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità