Pallamano Ventimiglia campione regionale Under 15

Pallamano Ventimiglia campione regionale Under 15
Imperia, 16 Aprile 2019 ore 10:12

Nell’ultimo impegno a La Spezia i giovani di Pippo Malatino, conquistano i punti necessari alla conquista del prestigioso titolo. Da mercoledì i giallo neri saranno impegnati in Portogallo nel Torneo “Andebolmania”.

Pallamano Ventimiglia campione regionale Under 15

Una cavalcata fantastica quella dell’Under 15 della Pallamano Ventimiglia, che finisce imbattuta la corsa verso il titolo Regionale, che la qualifica alle Final Four, dell’Area Nord 2, dove incontrerà i campioni del Piemonte e della Lombardia. Questo risultato qualifica anche i ventimigliesi alle finali Nazionali di Misano Adriatico che si terranno nel mese di luglio.
Per conquistare questo alloro, i ventimigliesi hanno partecipato a 7 concentramenti regionali e hanno avuto specialmente nel San Camillo Imperia, una valida avversaria che ha reso la vita difficile fino all’ultimo ai frontalieri.
I portieri sono stati Gabriele Fanara ed Adem Lachheb, che con grande complicità hanno difeso la porta dagli attacchi dei loro avversari. Le ali capitan Zambrano, detta la “Saetta bruna”; Luigi Yan, “la furia gialla”;  Luca Angese ricco di talento e creatività; Tomasi Giosuè mancino di grandi speranze; Federico Zomparelli entusiasta e pieno di grande passione; Cosentino Matias, vero matatore della squadra e Federico Fucile, la rivelazione della stagione.
La regia è stata data a Davide Reitano, che ha nel corso della stagione manifestato enormi progressi. I terzini sfondatori, sono stati Samuele Raimondo, dal potenziale ancora inespresso; Fabio Lombardo terzino dal braccio d’acciaio; Walter Furci che fa del suo cambio di direzione un’arma letale; Alessandro Caridi soldato disciplinato e uomo di fiducia della squadra;  Luca Gribaudo il francese freddo e micidiale. I pivot l’incontenibili Matteo De Berardinis l’inarrestabile e Nicolas Abello l’uomo roccia. Della squadra ha fatto parte anche Roberto Tuna. Infine l’allenatore Pippo Malatino, che ha plasmato le differenti personalità dei giovani atleti, rendendoli una vera squadra difficile da battere.
Da domani i ragazzi ponentini, saranno impegnati in Portogallo, su invitato degli amici lusitani, a testimonianza della fama che anche all’estero, sta acquisendo la società ventimigliese.