Sport
Motori

Ronde Valli Imperiesi, Pedersoli – Tomasi si impongono nelle prime 2 prove

I vincitori della scorsa edizione s’impongono nelle prime due prove Guardiabella

Ronde Valli Imperiesi, Pedersoli – Tomasi si impongono nelle prime 2 prove
Sport Imperia, 20 Novembre 2022 ore 11:46

Al via questa mattina, alle ore 6:30, l'undicesima edizione di Ronde Valli Imperiesi. Delle 133 vetture ammesse alla partenza non hanno preso il via la Citroën WRC Plus di Alessandro Gino – Nicolò Gonella, per scelta del pilota, la Renault Clio Williams dei savonesi Federico e Fulvio Gangi, a seguito di una toccata nello shakedown di ieri mattina, e la Peugeot 106 S16 di Libertini – Maiorella, per problemi ai freni.

PS1 “Guardiabella” (km 10,60)

Lo svolgimento della prova speciale d’apertura ha visto il successo, malgrado le non perfette condizioni fisiche del pilota e la “pizzicatura” di un cerchio, di Luca Pedersoli - Anna Tomasi. I vincitori della scorsa edizione, in gara con la Citroën DS3 WRC, hanno chiuso in 7’04”4 precedendo di 8 decimi la Skoda Fabia di Marco Cortese – Jessica James, portacolori della XRT Scuderia e terza forza della scorsa edizione, di 2”2 l’analoga vettura di Andrea Gonella – Denise Manassero (New Racing for Genova) e di 2”7 l’analoga vettura (VM Motor Team) di Loris Ronzano – Gloria Andreis. Quinta posizione per la locale Patrizia Sciascia, con Piercarlo Capolongo, anche loro con la Skoda (XRT Scuderia), con un ritardo di 12”9 dal leader provvisorio. Poca sorte per gli attesi imperiesi Alberto Orengo – Corrado Bonato, in gara con la berlina ceca iscritta dalla Meteco Corse, che in prova hanno forato entrambe le gomme di sinistra e sono usciti dalla speciale con un ritardo di 2’47”8. Solo ventottesimi, a 52”6 da Pedersoli, i britannici Andrew Pawley - Timothy Sturla (Skoda Fabia). Ottavo scratch e primato tra le due ruote motrici per Danilo Ameglio, in gara con la figlia Michelle e con la piccola Peugeot 106 1600.

PS2 “Guardiabella” (km 10,60)

Luca Pedersoli - Anna Tomasi vincono, con il tempo di 6’55”6, anche la seconda speciale regolando, di 7”4, Andrea Gonella – Denise Manassero e, di 7”5, Loris Ronzano – Gloria Andreis. Patrizia Sciascia e Piercarlo Capolongo sono quarti a 12”3 e precedono di 1”2 la Citroën C3 di Bertolotti – Capilli (XRT Scuderia) mentre sono in ritardo, a 28”5, Marco Cortese – Jessica James. Alberto Orengo – Corrado Bonato, dopo il ritardo della prima ps, hanno optato per il ritiro. In graduatoria provvisoria, Pedersoli guida con 9”6 su Gonella e 10”2 su Ronzano.

Seguici sui nostri canali
Necrologie