Sport

Rugby: la Union batte Ivrea 27-19 e si lancia al secondo posto

Rugby: la Union batte Ivrea 27-19 e si lancia al secondo posto
Sport Sanremo, 06 Marzo 2017 ore 09:28

IMPERIA - C’era attesa ad Imperia per la prima della Union Rugby in casa di fronte ad una realtà rugbistica di rilievo come Ivrea. C’era un folto pubblico e si è tornato a respirare rugby d’alta quota nel Ponente ligure anche ai massimi livelli. La Union mischia le carte, guidata in panchina dal tecnico Alessandro Castaldo, che è coadiuvato da Giorgio Pallini con Massimo Zorniotti. La trimurti corsara vede una prima linea ridotta nei numeri con Correddu fuori causa e un Franzi di sostanza, così come Piana, che è un cardine imprescindibile. Moschetta va in panchina, ma è lusso. In terza linea Gambini, Vazio e Bellifiori. Novaro è risparmiato e Ferrua con Masetto. I centri Battistotti e Delbecchi costituiscono una coppia rodata e finalmente riproposta. Ivrea appare subito forte in mischia, organizzata in touche e rilevante nelle maul avanzanti.

La cronaca. Solo intorno al 20° minuto la Union si scuote e gioca come sa. Punizione e touche nei 22 avversari. Ripetuta. Come tante, troppe, tra corridoi inesistenti e lanci bislacchi. In questo caso, alla seconda, buona trasmissione al largo. Molto al largo. Tanto che non si sa che succede. I corsari pensano di aver segnato alla bandierina, ma l’arbitro assegna la meta tecnica. Bene, pensa Calzia, trasformazione facile, 7 a 9 e partita riaperta. La sensazione è che giocando in modo aperto si possa fare molto bene. Però non è cosa semplice, ci sono automatismi nuovi da provare e di fronte una Ivrea insidiosa. Al 32mo si legge la svolta. Franzi e Barbotto, uno dopo l’altro, si prendono sulle spalle tutti i placcatori possibili. Ne nasce una scintilla di Roggero che innesca Vallarino posto sull’asse, ben nascosto. Fila via come sa, in mezzo ai pali. 14 a 9 con la trasformazione di Calzia e da questo punto Ivrea non riesce a recuperare. La Union deve trovare un assetto nuovo, e si vede: Ivrea parte dalla propria metà campo, si aprono autostrade con placcaggi mancati e Sanfilippo va in meta. È un 19 a 14, senza trasformazione. Una svolta c’è ancora con l’entrata in campo di Attilio Damiano. Corre Barbotto come se si aprissero per un attimo le acque del Mar Rosso. Meta alla bandierina. 14-24. Il punteggio non è però ancora molto al sicuro.

Formazione: Piana, Barbotto, Franzi; Masetto, Ferrua; Bellifiori, Vazio, Gambini; Zat, Roggero; Vallarino, Delbecchi, Battistotti, Gabaglio, Calzia. A disposizione ed entrati: Moschetta, Cecon, Novaro, Damiano, Trucco, Neyra Gomez, Gandolfo.

 

SERIE C1 FASE PROMOZIONE (3^ giornata andata)

CUS Pavia – Stade Valdotaine  19/19

Union Rugby Riviera – Ivrea  27/19

Amatori Novara – Savona  59/14

CLASSIFICA: Novara punti 15, Union 14, Savona e  Stade 6 , CUS Pavia 2, Ivrea 0.

 


Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie