Sport
Dianese Outdoor

Tutto pronto per la seconda edizione della Gravellata del Golfo Dianese

Oltre 100 iscritti, sette comuni coinvolti, 30 paesi attraversati, 3 percorsi, questi sono solo alcuni numeri dell’evento “fuori stagione”

Tutto pronto per la seconda edizione della Gravellata del Golfo Dianese
Sport Golfo Dianese, 20 Ottobre 2022 ore 09:24

Dove ulivi,mare e sterrati s’incontrano,nasce il primo evento gravel in Liguria. Con questo slogan , il 22 e 23 Ottobre si svolgerà la Gravellata del Golfo Dianese, la manifestazione ciclistica non competitiva per biciclette gravel, mountainbike ed e-bike.

Sarà il lungomare E. Carcheri di Diano Marina ad ospitare la seconda edizione della Gravellata del Golfo Dianese.
Oltre 100 iscritti, sette comuni coinvolti, 30 paesi attraversati, 3 percorsi, questi sono solo alcuni numeri dell’evento “fuori stagione” organizzato dall’associazione sportiva Dianese Outdoor presieduta da Ivan Torrero,un’associazione che ha come obiettivo la promozione,la valorizzazione e lo sviluppo delle iniziative outdoor sul territorio nel Golfo Dianese, un evento che si preannuncia un grande successo.

Il gravel è una particolare bici da strada con copertoni larghi per andare su sterrato e strade bianche, la bici perfetta per affrontare i 3 percorsi allestiti per l’occasione. Il percorso corto denominato “San Bartumè” di 33 km, “De Dian” il percorso medio di 58 km e “ I’Mcycle” il lungo di 75 km che prende il nome dal suo ideatore saranno il teatro di un tracciato interamente vista mare, ricco di paesaggi e scorci mozzafiato.
Presenti alla conferenza gli amministratori di tutti i 7 Comuni del golfo, i due assessori Gianluca Gramondo e Luca Spandre,del Comune di Diano Marina e Ivan Torrero, Emanuele Ferrero, Marlene Grosso e Antonio Ripari, dell’associazione sportiva dilettantistica Dianese Outdoor che hanno illustrato tutto il programma della manifestazione .

Pur essendo un evento clicloturistico a ora sono già oltre 100 i partecipanti provenienti non solo dall'Italia con una ricaduta sul territorio non indifferente visto che ci saranno pernottamenti negli alberghi e nelle strutture della zona in un periodo considerato "fuori stagione” per la nostra riviera di ponente. Verranno coinvolte anche le aziende agricole lungo il percorso con degustazioni, 5 ristori allestiti.
L’appuntamento è fissato a Sabato 22, dalle 14 alle 19, per la verifica delle tessere, expo village e per la mostra espositiva di bici vintage mentre domenica 23, dalle 8 alle 9 per la partenza ufficiale della manifestazione e l’esposizione delle auto d’epoca gestite dal Club 500 Golfo Dianese.
Ivan Torrero, conclude esprimendo grande soddisfazione per i numeri di questa seconda edizione "Non ci aspettavamo tutto questo interessai, testimonianza che l'ottimo lavoro fatto lo scorso anno sta portando i suoi frutti, abbiamo già oltre 130 iscritti provenienti da Lombardia, Trentino, Piemonte e Toscana, ma anche da Francia, Svizzera e Germania; per noi è una grande soddisfazione e il desiderio, l’obiettivo futuro, è quello di crescere e fare di questi percorsi un punto permanente e di riferimento per i tanti appassionati di cicloturismo".

Seguici sui nostri canali
Necrologie