Sport

Una regata da Saint Tropez a Malta. A giugno il XVI° Trofeo Bailli de Suffren

Una regata da Saint Tropez a Malta. A giugno il XVI° Trofeo Bailli de Suffren
Sport Ventimiglia, 04 Maggio 2017 ore 09:06

Saint Tropez - Anche nel 2017, per il sedicesimo anno consecutivo, si svolgerà il Trofeo Bailli de Suffren (www.tropheebaillidesuffren.com), l'unica regata d'altura in Mediterraneo riservata esclusivamente alle imbarcazioni a vela d'epoca e classiche. La regata si svolgerà tra sabato 24 giugno, con partenza dalla cittadina francese di Saint Tropez, per concludersi mercoledì 5 luglio a Malta (arrivo della flotta presso l'isola di Gozo), dopo avere fatto tappa a Porto Rotondo in Sardegna e a Trapani in Sicilia. Circa 600 le miglia di mare da percorrere.

Per ragioni logistiche non potranno essere iscritte più di 25 imbarcazioni. La manifestazione è organizzata dal Marenostrum Racing Club di Saint Tropez. Il 62enne franco-tedesco Henri-Christian Schroeder, è Commodoro, fondatore e 'anima' del Bailli de Suffren. Ogni anno, insieme agli amici Christian Benoit (Presidente di Marenostrum Racing Club) e André Beaufils (Presidente della Société Nautique de Saint-Tropez) si impegnano affinchè la manifestazione si svolga sempre ai massimi livelli. Main sponsor del Bailli de Suffren 2017 saranno Yachting Malta e Région PACA (Provenza-Alpi-Costa Azzurra).

Tutte le novità della XVI edizione

Il XVI Trofeo Bailli de Suffren si svolgerà nel periodo in cui Malta ricopre l'incarico di presidente di turno del Consiglio dell'Unione Europea. Saranno principalmente quattro le novità che caratterizzeranno questa edizione, a cominciare dalla tradizionale 'Cena degli Armatori ed Equipaggi', che si svolgerà venerdì 23 giugno presso la Cittadella di Saint Tropez, all'interno dello splendido Museo Marittimo. Estese anche le categorie di imbarcazioni che potranno partecipare. Oltre alle classi 'Tradition', 'Vintage' e 'Classics' (Stazza CIM) e Spirit of Tradition (Stazza IRC) saranno ammesse anche le barche Classic Racers IOR (Stazza CIM), le Modern Classic e Neo Classical (Stazza IRC), preventivamente ammesse da un apposito comitato. Per la prima volta la linea di arrivo è fissata all'isola di Gozo. Quando tutte le barche saranno arrivate l'intera flotta si trasferirà a Malta per la cerimonia di premiazione e il grande party di fine regata, organizzato sulla terrazza del Royal Malta Yacht Club. Presidente onorario di questa XVI edizione del Bailli de Suffren sarà l'ambasciatore di Malta a Parigi H.E. Patrick Mifsud. Insieme a lui Maud Fontenoy, vice-presidente e delegato della Région PACA (Provenza-Alpi-Costa Azzurra).

Tre tappe, tre regate, tre nomi diversi
La partenza da Saint Tropez

Saranno tre le tappe e le regate che comporranno il Trofeo Bailli de Suffren. La prima, denominata 'Coppa dei Quattro Mori', partirà da Saint Tropez sabato 24 giugno con destinazione Porto Rotondo, in Sardegna, dove si arriverà dopo 193 miglia di mare. Mercoledì 28 partirà da Porto Rotondo la seconda regata di 230 miglia, denominata 'Coppa dei Gattopardi', con destinazione il Marina 'Vento di Maestrale' di Trapani. L'organizzazione di questa tappa sarà affidata a Silvia Figari, storica delegata italiana del TBS che è sempre riuscita ad accogliere e fare sentire a proprio agio gli equipaggi e i partecipanti a tutte le edizioni del Bailli de Suffren approdati in Sicilia. Domenica 2 luglio la flotta lascerà Trapani diretta verso il Mgarr Marina dell'Isola di Gozo, nell'arcipelago maltese. Qui, dopo le 157 miglia della terza regata denominata 'The Corsair's Cup', le imbarcazioni taglieranno la linea del traguardo. Circa 580 le miglia totali di mare. Mercoledì 5 luglio avverrà il trasferimento della flotta presso il Royal Malta Yacht Club, dove la sera stessa si terrà la cerimonia di premiazione e la cena equipaggi.


Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie