Sport
TALENTO NEXT GEN

Uno splendido Matteo Arnaldi cede a Vavassori solo al tie break del terzo set a Napoli

Il 20enne sanremese autore di una strepitosa rimonta nella partita decisiva, prima di cedere al tie break

Uno splendido Matteo Arnaldi cede a Vavassori solo al tie break del terzo set a Napoli
Sport Sanremo, 07 Ottobre 2021 ore 18:19

Matteo Arnaldi lotta come un leone nel secondo turno del Challenger di Napoli, ma al termine di una partita combattutissima fino al bellissimo terzo set, deve arrendersi all'esperienza di Andrea Vavassori, 26enne torinese, che pur  trovandosi oltre la 300esima posizione Atp in singolare è pur sempre n° 72 di quella di doppio.

Matteo Arnaldi sconfitto al tie break del terzo set da Andrea Vavassori

Un partita dai due volti, sia nei primi due set, sia in quello decisivo. Matteo parte subito alla grande, esprimendo un ottimo tennis che lo porta a vincere facilmente il primo set, con ben due break inflitti all'avversario, e chiudendo 6-2. Nel secondo il giovane sanremese sembra un altro giocatore. Forse un calo di concentrazione consente a Vavassori di prendere subito un margine che Arnaldi non riuscirà più a recuperare, facendosi trappare per due volte anch'egli il servizio. La seconda partita si chiude con l'identico punteggio di 6-2, ma a favore del torinese.

Si va al terzo set e l'andamento sembra segnato. Matteo Arnaldi va subito sotto 3-0, poi 4-1. Ma è dal suo servizio che parte una splendida rimonta che lo porta a tenere la battuta e subito dopo a breakkare l'avversario e a tenere nuovamente il servizio. La partita viaggia sul binario della parità fino al 6 pari. Si va al tie break, ma l'esperienza di Vavassori fa probabilmente la differenza e il match si chiude sul 7-3 e l'eliminazione del sanremese.

(Foto Milesi per Federtennis)

Necrologie