Spettacoli
A CACCIA DI VIP

Sanremo 2022: cosa succede fuori dal teatro Ariston LA MAPPA

Piccola guida, se siete arrivati in Riviera sperando in un selfie o un autografo. E se siete rimasti a casa, venite a spasso con noi e godetevi il tour virtuale.

Sanremo 2022: cosa succede fuori dal teatro Ariston LA MAPPA
Spettacoli Sanremo, 01 Febbraio 2022 ore 16:26

Non solo Ariston. Anzi, il bello di Sanremo è soprattutto quel che succede fuori dal teatro. Per tutta la durata della settimana del Festival, la città dei fiori si trasforma letteralmente. Tutta Italia per sette giorni guarda alla Liguria, molti - anche se meno rispetto al periodo pre-Covid - riescono anche a raggiungere Sanremo a caccia di Vip.

Vediamo insieme i luoghi del Festival di Sanremo, un tour virtuale, ma anche una piccola guida per chi è arrivato in Rivera e non sa bene come orientarsi.

Cosa succede fuori dal teatro Ariston

L’arteria principale di Sanremo è via Matteotti, che collega piazza Colombo al Casinò. E l’Ariston ne è il fulcro.

L'ingresso dell'Ariston

Il tratto di strada attorno al teatro è transennato e ad accessi in alcuni momenti blindati, ma potete comunque provare ad avvicinarvi il più possibile, magari anche da via Mameli, traversa di via Matteotti perpendicolare all’ingresso del teatro, che offre anche una buon punto di vista.

Passerella fra piazza Colombo e l'Ariston

In via Mameli, davanti all’Ariston, c’è il Glass box della Rai, sorta di “acquario” da cui trasmettono diverse trasmissioni di Rai Radio Due (la radio ufficiale del Festival) e da cui, al termine del Tg1, Roberta Capua conduce la mezz’ora di “Prima Festival” insieme al comico Ciro (vincitore di Lol) e alla speaker di Rtl Paola Di Benedetto.

Glass box Rai in via Mameli

Durante il pomeriggio, soprattutto, è un ottimo posto per vivere il Festival e rubare qualche scatto.

4 foto Sfoglia la gallery

Spostandosi dall’Ariston a piazza Colombo e girando a destra, si sbatte letteralmente contro l’Hotel Globo, dove alloggiano tra gli altri anche Amadeus e Fiorello, e che è praticamente attaccato all’Ariston e all’ingresso laterale riservato al pubblico riuscito ad accaparrarsi gli ambiti biglietti per platea o galleria. Anche qui, oltre il cordone di poliziotti, è possibile intercettare qualche famoso.

Gli ingressi dell'Hotel Globo e dell'Ariston per gli spettatori

Ma il punto più gettonato da paparazzi e cacciatori di scatti è proprio l'ingresso di servizio sul retro dell’Ariston: si prosegue fino all’incrocio con la Statale 1 e si gira a destra fino a raggiungere il cancello metallico che si apre solo all’arrivo dei furgoni neri con vetri oscurati che portano i vip al teatro: non vi resta che incrociare le dita e sbirciare fra le feritoie.

L'ingresso posteriore dell'Ariston

Nel pellegrinaggio lungo i luoghi di Sanremo, via Matteotti è tappa obbligata per una foto con la statua di Mike Bongiorno (all’angolo con via Escoffier), ma lungo il corso è possibile imbattersi in artisti d’ogni genere.

Il Casinò (bellissime le luci proiettate sulla facciata di sera) con la sala stampa è traguardo occasionale di vip, fatta eccezione per il punto del mezzogiorno con Amadeus, i vertici Rai e di volta in volta i co-conduttori.

Casinò e Sala stampa

Per soli addetti ai lavori infine “Casa Sanremo”, spazio nelle vicinanze di piazza Colombo (nel PalaFiori) in cui si tengono eventi a invito promossi da testate, case di moda e brand di tendenza.

Casa Sanremo

Ma anche la mitica “nave di Orietta Berti” (“Finchè la barca va…”) ormeggiata davanti alla città… mitica perché sulla nave da crociera Costa Toscana ancora non è ben chiaro chi ci possa salire (e come), ma durante le puntate del Festival sarà teatro di collegamenti con la Berti, Fabio Rovazzi e artisti ospiti diversi ogni sera.

3 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie