Confartigianato: nell'imperiese meno prestiti, ma aumentano quelli a lungo termine

Confartigianato: nell'imperiese meno prestiti, ma aumentano quelli a lungo termine
25 Febbraio 2017 ore 10:11

Imperia - Secondo i dati della Confartigianato Liguria la provincia di Imperia registra, rispetto al 2001 un calo di credito erogato nei prestiti alle piccole e medie imprese superiore alla media nazionale ( -6% 44esima posizione) dietro a Savona (15 esima posizione, -8%).
Tuttavia da uno scenario che sembra aver portato la regione indietro di 15 anni emerge anche un dato positivo: nella nostra provincia aumentano i prestiti concessi a medio e lungo termine , con il 73% contro il 27% a breve termine (ancora una volta dietro a Savona, prima in tutta Italia), e soprattutto, riguardo a questa tipologia, la diminuzione del credito erogato sembra in frenata.
Questa situazione si ripercuote su tutta la Liguria, che, nonostante una certa crisi di settore, soprattutto nelle costruzioni, si attesta come prima regione in Italia.

«Il basso livello dei prestiti, che ci riporta indietro di 15 anni, è generalizzato e dipende dall’attuale situazione economica e bancaria – dichiara Giancarlo Grasso, presidente Confartigianato Liguria – Per questo, insieme alla Regione Liguria e tramite i nostri strumenti Artigiancassa e Confart, abbiamo deciso di investire sulla qualità del credito, cercando di trasformare i debiti a breve delle imprese artigiane in medio-lungo termine. I risultati ci danno ragione e premiano i nostri sforzi».

 Leggi (QUI) le altre notizie de La Riviera


Necrologie