Altro
Guerra in Ucraina

"I profughi vanno accolti tutti, anche quelli a Ventimiglia"

Il Comitato per gli immigrati di Genova contro il discorso di Zelensky al parlamento e contro i "favoritismi" sull'accoglienza.

"I profughi vanno accolti tutti, anche quelli a Ventimiglia"
Altro 24 Marzo 2022 ore 17:56

Il Comitato per gli Immigrati e contro ogni forma di discriminazione della presidente Aleksandra Matikj interviene  a margine del discorso pronunciato al Parlamento italiano dal presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelensky che ha citato -nel corso dell'accorato appello a fornire sostegno al paese, invaso dalla Federazione Russa - Genova ("Immaginate Genova distrutta come Mariupol").

 

Al Comitato non piace il discorso di Zelensky (tantomeno le sue azioni)

Nel comunicato stampa diffuso  la presidente sottolinea "l'imbarazzante silenzio" dell'Europa per i profughi Siriani, in fuga dalla guerra, bloccati lungo il confine tra Polonia e Bielorussia e lancia un appello al leader francese Macron affinché tutti i profughi -anche quelli lungo il nostro confine, a Ventimiglia - vengano accolti. Inoltre, la Matikj punta il dito sulla commistione tra Zelensky e i (presunti, non tutti quantomeno) neonazisti del Battaglione Azov, inquadrato nella Guardia Nazionale Ucraina e impegnato nella battaglia per Mariupol, sottoposta a un serrato assedio russo da giorni.

 

"I nazisti del battaglione Azov"

Oggetto dello scontro la proposta della candidata sindaco di sinistra Ariel Dello Strologo che ha proposto l'ampliamento a Mariupol del gemellaggio di Genova con Odessa, che dura dal 1979.

"Peccato che - spiega Matikij,  -parlando proprio di Odessa, non si possa non ricordare la strage del 2014, un massacro commesso in Ucraina e proprio dagli estremisti ucraini di destra, neonazisti e nazionalisti ai danni dei manifestanti sostenitori di Viktor Janukovyč, precedente governo filo russo, i quali, in seguito alle rivolte di Piazza Maidan (Euromaidan) di fine 2013, si opponevano al nuovo governo di Oleksandr Turčynov, salito al potere con un colpo di Stato e al quale sono seguiti Petro Porošenko e Volodymyr Zelensky, il quale ultimo, pur essendosi insediato da maggio 2019, risulta essersi addirittura fatto fotografare con e in appoggio dei neonazisti del battaglione militare Azov.  Non per niente, anche recentemente da Israele hanno definito Zelensky oltraggioso quando ha provato a far passare il popolo Russo come i nazisti aggiungendo inoltre che Zelensky ha anche distorto la parte che il suo Paese giocò nell'assassinio degli Ebrei durante la Shoah. E allora perché Ariel Dello Strologo non ammette lo stesso, specialmente nella sua veste di attuale Presidente della Comunità Ebraica di Genova? Il presidente ucraino si è anche "dimenticato" di citare i bambini Russi, massacrati per otto anni a Donbass proprio da coloro che Zelensky ha anche omaggiato con la propria presenza con tanto di elmetto di guerra, insieme appunto con i militari nazisti Azov".

 

 

7 foto Sfoglia la gallery

 

"Il silenzio imbarazzante dell'Europa, tutti i profughi devono essere aiutati"

 

Continua Matikj

"Davvero imbarazzante il silenzio per la popolazione e i bambini Siriani profughi dalla guerra, bloccati sul confine tra Bielorussia e Polonia. Per loro l'Europa molto stranamente non offre alcuna accoglienza, nessun aiuto. Un appello al Governo Italiano di Mario Draghi e all'attuale Sindaco di Genova Marco Bucci: quali 'bus della speranza' per andare a prendere loro, i loro genitori, i loro animali? Quali orsetti per questi bambini? Speriamo che sia Ariel che il candidato delle Destre Bucci e il governo Draghi ci rispondano. Quanto al Presidente della Repubblica Francese Emmanuel Macron, un appello anche a lui, anche per i Profughi di Ventimiglia che da anni ha lasciato al confine a rischiare le proprie vite lungo le rive del fiume Roja. Che vadano accolti tutti i Profughi, insieme ai Cittadini Ucraini, che come tutte le altre vittime di ogni guerra, andrebbero aiutate."

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie