Altro
Guerra elettorale sulle ceneri

Il rogo del Santa Corona diventa caso politico. Botta e risposta PD-Cambiamo

Zampa (PD) interviene sul "carico" dei sanitari liguri e i consiglieri di Toti insorgono "Non sa neanche dov'è Pietra Ligure"

Il rogo del Santa Corona diventa caso politico. Botta e risposta PD-Cambiamo
Altro 05 Settembre 2022 ore 18:56

Dopo le affermazioni della Lega Salvini premier sul rogo al Santa Corona (probabilmente appiccato da un migrante) che, la scorsa notte, ha incenerito un reparto dell'ospedale ligure, la vicenda diventa terreno di scontro politico anche tra partito Democratico e il gruppo Cambiamo! del governatore Toti in Regione. Il tutto mentre si scalda la campagna elettorale per le elezioni politiche del 25 settembre.

PD interviene sul rogo del Santa Corona

“L’incendio all’ortopedia del Santa Corona è davvero una cattiva notizia -scrive in una nota stampa la candidata al Senato per il collegio uninominale di ponente Sandra Zampa (già vicepresidente del partito Democratico e Sottosegretario alla Salute nel governo Conte 2, ora responsabile della Sanità per i dem)- . Esprimo al personale sanitario, ai medici, agli infermieri, agli Oss che si sono prodigati in queste ore per trasferire i pazienti, la solidarietà e il ringraziamento mio personale e del Partito Democratico. Auspico che la Regione Liguria e il presidente Toti facciano tutto il possibile per evitare che altri problemi si scarichino sui professionisti ospedalieri e sui cittadini già messi a dura prova dalla organizzazione del servizio sanitario regionale”

La replica di Cambiamo! con Toti sul Santa Corona

"Il personale sanitario ligure dimostra una straordinaria professionalità e un coraggio fuori del comune. -scrivono invece i consiglieri in quota Cambiamo! con Toti-  Il presidente della Regione e assessore alla Sanità Giovanni Toti passa la notte in costante contatto con il direttore generale della Asl2 prima di fare personalmente un sopralluogo non appena terminate le operazioni di emergenza. E Sandra Zampa, paracadutata dal Pd in Liguria per straparlare di Sanità, se ne esce dicendo che “auspica che la Regione Liguria e il presidente Toti facciano tutto il possibile per evitare che altri problemi si scarichino sui professionisti ospedalieri e sui cittadini già messi a dura prova dalla organizzazione del servizio sanitario regionale”?

"Non sa neppure dov'è Pietra Ligure"

"Ma un minimo di pudore non ce l'ha? Probabilmente -aggiungono- non sa neppure dove sia Pietra Ligure e come sia fatto il Santa Corona. Di certo non ha la più pallida idea di cosa sia successo e di quanto ancora una volta la sanità ligure abbia dato buona prova di sé. Le suggeriamo, prima di parlare, di andarsi a  leggere le testimonianze di chi ha rischiato la vita, di ciò che dicono i pazienti sia a proposito di quanto è successo, sia soprattutto dell'intervento commovente del personale. Noi siamo orgogliosi del servizio sanitario ligure e della sua organizzazione. Se proprio volesse evitare che “altri problemi si scarichino sui professionisti ospedalieri e sui cittadini”, Sandra Zampa farebbe meglio a fare un bell'esame di coscienza insieme a tutto il suo partito.
Leggi QUI le altre notizie
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie